Pagine

giovedì 14 settembre 2017

I “talebani” dell’antifascismo alla guerra contro i simboli dell’odiato ventennio






nota personale:

"Più un potere sente la sua fine vicina, più rivela la sua follia che ne accelera la  caduta".
Come lupi in caccia attendiamo nella radura ben mimetizzati il via del capo branco, allora attaccheremo senza pietà in branco e determinati a compiere quello a cui siamo chimati, nessuno sopravviverà alla grande caccia.

white wolf


di:  Luciano Lago

Alla fine è riuscito a raggiungere il suo obiettivo. Parliamo di Emanuele Fiano, il noto esponente del PD, il quale aveva presentato alla Camera, ed ha ottenuto di far approvare in questi giorni , un testo di legge per sanzionare in modo pesante le manifestazioni nostalgiche o parafasciste, dal saluto romano alla vendita dei gadget di Mussolini e calendari con fascio, dalle manifestazioni para nostalgiche alla propaganda di immagini e richiami al fascismo fatti via web (questi ultimi con aggravante).


In particolare nel testo di legge si prevede di far sparire ogni memoria storica del ventennio, dalle scritte Dux sull’obelisco al Foro Italico a Roma, al cancellare ogni scritta inneggiante al Fascismo sul Palazzo della Civiltà e del Lavoro all’EUR , il quartiere fatto edificare da Mussolini a Roma in stile neo romanico e poi deturpato durante la Repubblica con gli orrendi gratteceli dei Ministeri (oggi già ridotti a ruderi abbandonati). Altrettanto si dovrà fare con la Stazione Ferroviaria di Milano, con la Stazione Termini a Roma, con i palazzi edificati a Latina (ex Littoria) a Sabaudia , a Brescia, a Trieste e con decine di altri palazzi e munumenti edificati durante il periodo fascista che portano le firme di illustri architetti dell’epoca, come Piacentini e Giovannoni. Cancellare e demolire, queste le parole d’ordine degli “smemorizzatori” Fiano e compagni.




Alcune delle opere architettoniche costruite durante il fascismo, che si ispiravano ad una romanità  che doveva servire per elevare lo spirito italiano. A differenza degli orrori post moderni della loro democrazia, che quando non crollano, quando non sono intrisi di tangenti e mafia, dove non inquinano o sono depositi di scorie radiattive, sono opere di degrado che deturpano l'ambiante circostante e avviliscono l'uomo.



 Palazzo della Civiltà e del Lavoro - Roma












 Sacrario martiri fascisti- Bologna






 Arengario - Milano





 Mausoleo Cesare Battisti - Trento






  stazione Centrale - Milano





In pratica il governo del PD si prepara a “dare lavoro” a squadre di martellatori armati di scalpelli e picconi che percorreranno l’Italia in cerca di monumenti e palazzi da martellare per cancellare ogni segno di memoria storica, in perfetto “stile talebano” voluto dal Fiano, dalla Boldrini, dall’ANPI e dalla compagnia di giro annidiata tra Governi ed Istituzioni della Repubblica.

Inutile dire che la “ratio” della legge è quella di contrastare l’insorgere del “pericolo fascista”, un pericolo che turbava il sonno al Fiano, alla Boldrini ed agli altri esponenti della sinistra ferocemente antifascista che considerava ogni manifestazione, anche quelle funerarie per le ricorrenze dei caduti, come “un pericolo per la democrazia”.

Il furore iconoclasta di Fiano(ebreo ndr)  e soci rivela la loro insofferenza per la memoria storica di questo paese a cui loro si sentono estranei, in quanto esponenti del mondialismo universalista che vuole abolire gli Stati nazionali e cancellare anche la memoria storica delle Nazioni, tranne quella che a loro interessa, quella della “santificazione” della resistenza e dei suoi miti, dimenticandone i delitti, oltre a celebrare in forma obbligatoria per le scuole e a mezzo delle Tv, l’Olocausto ebraico che viene considerato l’unica vera religione di Stato.
 
 
Fiano esponente ed esecutore dei poteri finanziari internazionali
In sostanza si tratta di un giro di vite contro il “pericolo di risorgenza neofascista” a cui gli esponenti della sinistra dedicano molta più attenzione che a qualsiasi altro fenomeno. Da notare che gli stessi esponenti della sinistra iconoclasta sono del tutto passivi rispetto ad altra tipologia di fenomeni, quali la insorgenza di estremismo e terrorismo islamista di marca wahabita e salafita, pericolosamente alimentato dalle centrali di propaganda che sono nelle moschee e nelle cellule presenti in varie città italiane.

Qualcuno potrebbe chiedersi come mai dopo circa 72 anni torni alla ribalta il “pericolo fascista” conquistando spazi di attenzione sui media e nelle proposte dei parlamentari della sinistra, gli stessi che trascurano i ben più gravi e concreti problemi che sta attraversando il paese, dalla deliquenza di importazione al degrado montante, ai disastri provocati dalla mancata difesa dei territori.

Non bisogna essere ingenui: la spiegazione esiste ed è da ricercarsi nella necessità per la sinistra mondialista ed iconoclasta di innalzare come un comodo paravento, lo schermo dell’antifascismo, in assenza di fascismo, per occultare la propria subordinazione ai potentati finanziari da cui dipendono e la loro servile sottomissione alle centrali di potere atlantiste di Washington e della NATO che trascinano l’Italia a rimorchio di tutte le guerre di aggressione imperialista condotte dalla elite di potere USA.

Il pericolo incombente per la sinistra mondialista non è il grande capitale finanziario che schiaccia i diritti del lavoro e le garanzie sociali conquistate in decenni di lotta, non è neppure quello di essere trascinati nelle guerre USA dirette alla strategia del caos, di destabilizzazione e rovesciamento di governi sovrani, come in Libia, in Iraq, in Siria e nella ex Jugoslavia. Nossignori il pericolo sono gli anziani e non più giovani che si riuniscono per commemorare al cimitero i caduti della RSI e salutano con il braccio teso, i giovanotti che ancora inneggiano a qualche simbolo del ventennio e quelli che vanno a Predappio a omaggiare la tomba del Duce. Possiamo scommettere che presto partirà anche la richiesta di rimuovere il piccolo mausoleo di Predappio e di sfrattare le tombe di Mussolini e famiglia da Cimitero. In questo paese ormai si ha paura anche dei morti e la furia iconoclasta della sinistra si accanisce su tutto, dai simboli alle vestigia del passato.

Di fronte alla prospettiva di essere scavalcata e smascherata presso l’opinione pubblica per le sue responsabilità di come viene ridotto questo paese, l’Italia, al ruolo di una portaerei per le guerre di USA-Israele ed a un grande campo profughi per migranti economici, in fase avanzata di africanizzazione strisciante e destabilazione sociale , la sinistra mondialista trova comodo alzare lo schermo dell’antifascismo per occultare il proprio ruolo di servo del padrone atlantico e dei suoi reggicoda e del grande capitale transnazionale che schiaccia i diritti delle classi lavoratrice e li sostituisce con il fumo dei diritti pro gay, pro immigrati, pro aborto, pero fecondazione artificiale, pro eugenetica, ecc…

Non è un mistero che vi sono direttive precise che arrivano da organismi internazionali dalla Commissione Europea al FMI, all’ONU, all’Open Society di George Soros, come da altri organismi perchè l’Italia favorisca l’importazione di masse di nuovi schiavi in italia che siano la mano d’opera di riserva del grande capitale e delle varie mafie che speculano su tale fenomeno. La sinistra tace ed obbedisce ai suoi padroni mentre urla il suo antifascismo.


 Laura Boldrini, esponente ed esecutrice dei poteri finanziari internazionali

L’antifascismo serve per molti usi, utile per creare campagne di mobilitazione contro fantasiosi “rischi per la democrazia”, opportuno per giustificare i finanziamenti pubblici all’ANPI, questo viene utilizzato dai “compagni di merende” dei Soros, dei Monti, dei Marchionne, della Clinton e dei grandi speculatori, per coprirsi le spalle e denunciare fantasiosi pericoli di risorgenza fascista e deviare l’attenzione dalla svendita del paese alle centrali del potere finanziario.

Si ripete un vecchio gioco ormai screditato ma che rappresenta sempre una carta di riserva che si gioca la sinistra mondialista quando sente franare il terreno sotto i piedi per effetto di un consenso che sta perdendo e per le nuove emergenze che si avvicinano a breve. Se il fascismo non esiste più, occorre inventarselo e farlo risuscitare, visto che la sua funzione torna così utile.


Fonte 

21 commenti:

  1. quali sono le nuove emergenze?

    RispondiElimina
  2. il mausoleo di battisti lo ho sempre odiato, un pugno all'identità della città visibile da ovunque, chi si considera trentino considera battisti un traditore a cui concedo la buona fede, il colle su cui sorge i trentini lo hanno sempre usato come rifugio nelle guerre, difficilissimo da conquistare per la morfologia, i francesi dopo una strenua resistenza della città lo presero e ci portarono i cannoni da cui bombardare le chiese, la città quel monumento non lo ha mai digerito e da quando esiste è come se quel colle fosse scomparso dalla memoria, è li e basta, ci vanno qualche volta gli alpini o qualche coppietta per godersi il panorama ma non è mai stato e mai sarà una meta domenicale. quello che il mausoleo non dice è chi sono gli 80 mila e passa tirolesi intercettati al brennero al ritorno dalla galizia austriaca dopo la fine della 14-18 internati fra puglia e calabria con la scusa della quarantena e mai tornati a casa, nemmeno uno. anche questo dovrebbe ricordare, ma per poterlo fare dovrebbe restare e rendere giustizia a tutti come accade per i forti austro ungarici disseminati su tutto il territorio, ristrutturati e mantenuti come ricordo storico, come bene comune e come patrimonio culturale-turistico. qui è accaduto come ovunque nelle zone di confine che metà famiglie si schierassero da una parte e metà dall'altra, l'unica vera guerra civile la abbiamo vissuta noi. se ad ogni guerra si cancellassero le memorie storiche non esisterebbe la metà di roma, non le colonne di traiano e molto altro, sarebbe una assurdità. il fascismo nel bene e nel male c'è stato e cancellarne le tracce sarebbe idiota, delle mura medievali della città ne è stata conservata una sezione che rende suggestiva una delle piazze più grandi e sicuramente li di guerre e di scontri di idee e di potere ce ne sono stati di più che in miseri 20 anni, ogni traccia monumentale persa è un vulnus della memoria che va faticosamente ricostruito attraverso gli scritti, invece ogni monumento è li bello e pronto a ricordare il susseguirsi delle correnti di pensiero. i francesi hanno demolito la bastiglia e ne hanno fatto una piazza che ne ha mantenuto la memoria. dopo la cacciata moresca dalla spagna sono state demolite le moschee ? no sono state riadattate almeno in parte e tutta l'architettura moresca ha arricchito la spagna.
    l'idiozia non ha fine, cancellare la memoria architettonica non solo è dannoso per un popolo ma è mortale, significa togliere radici tradizioni e il ricordo della sua evoluzione, questa gente non capisce l'autogoal culturale che fà e che sarà più dannoso per loro di quanto non lo sia per un sistema che è finito, come l'impero romano o la repubblica veneziana o il granducato di toscana, da qui a cento anni i turisti verranno anche per quei monumenti. fa tutto parte del piano, "normalizzare" e standardizzare, allora perchè non togliere anche tutti i campi di sterminio ? quelli non si può. tolti i simboli fastidiosi si potrà riscrivere la storia nei libri di squola per ciuchini PIDIESSINI con la faccia della boldrini o di quei pinocchi renzini

    comunque è vera una cosa, finchè respiro, la DEMOCRAZIA sarà SEMPRE AD ALTO RISCHIO, verrà presto il giorno che si girerà definitivamente pagina poi si manderanno le scolaresche a visitare camera e senato spiegando loro: qui viveva e prosperava quel sistema politico guidato da canaglie che aveva ridotto i vostri antenati a schiavi del profitto senza nessun onore e nessuna vera libertà controllati a vista da innumerevoli telecamere e droni e schiaffati in galera con processi farsa da persone in divisa che per un misero stipendio erano disposte a togliere la dignità agli eroi

    jj

    RispondiElimina
  3. Ma questi politici diceva ida magli non hanno I pricipi non hanno il cuore allevati a pane e massoneria se ne impipano del popolo .Vi fanno stuprare le vostre donne da dei Negri e pensate che si preoccupino dei monumenti,ma state scherzando !! Questi continueranno a umiliarvi fino a che non sarete tutti schiavi consenzienti del capitale ebreo ,non come adesso che avete LA pensione e qualche gruzzolo,vi tireranno via tutto se non diventare fascisti al 100%

    RispondiElimina
  4. leggo oggi un articolo sul giornale locale dove si cita fiano e la prossima legge sventura dove non si potranno ne usare simboli ne saluti (tradotto:HANNO PAURA), Ffra le mie prossime avventure imprenditoriali (ovviamente fuori dai confini nazionali ed europei) ci sarà anche un laboratorio orafo ovviamente di design italiano al 100% (fra i vari lavori nella mia vita ho fatto anche quello) e lancerò una linea di sicuro successo con tutti i simboli in oro e argento che saranno vietati, di varia foggia e con soggetti a noi ben noti, che si rifaranno ai simboli celtici a quelli indiani, alle rune patrimonio etrusco diffusissimo in tutta europa e a quelli della roma imperiale. ho imparato una cosa nella vita, se cacci qualcosa dalla porta rientra sicuramente dalla finestra, uno dei simboli della mia famiglia sono 3 mosche dentro lo scudo, le mosche sono noiosissimi animali che spesso fanno perdere le staffe disturbando il lavoro e il riposo appoggiandosi sulla punta del naso e svolazzando imperterrite nel modo più fastidioso ed è così che dovremo essere, fastidiosi e costanti. purtroppo si daniele si preoccuperanno dei monumenti per le ragioni che ho spiegato nel post precedente, casa pound e altri da tempo si occupano di mantenere pulire e conservare questi manufatti e se anche l'arte come prodotto neutro del genio umano viene messa in discussione noi dovremo farlo con tutti i libri che propagandano le loro false ideologie vecchie e nuove, io propongo al primo botto di attacco ai monumenti storici un falò pubblico di tutti gli opuscoli che pubblicizzano i gender le famiglie arcobaleno gli uteri in affitto le unioni di fatto e quelle di fattoni, tutta la letteratura a favore dell'omosessualità della mescolanza razziale e di certo sincretismo religioso nato come grimaldello new age per sabotare la tradizione primordiale già ampiamente provata dal cattolicesimo. poi vedremo come reagiranno, devono smettere di pensare che sono i depositari dell'unica verità, della ragione, della cultura e quant'altro, devono inizare a capire che sono antiquati, inutili, superati dagli eventi, fuori dal tempo e dal futuro, perchè il futuro non è atene ma sparta, il futuro sono gli eroi. non quelli che mendicano il consenso ma quelli che forgiano la storia con la loro determinazione, in questo senso l'obbligo di essere guida del mondo da parte dei popoli europei è ineluttabile, non gli americani non gli asiatici tantomeno gli altri.

    jj

    RispondiElimina
    Risposte
    1. jj concordo con il tuo discorso eccetto che per una cosa: noi europei non abbiamo alcun obbligo morale verso l' umanità, il fardello dell' uomo bianco non esiste; l' unico obbligo morale lo abbiamo verso noi stessi. Non ho alcuna intenzione in futuro di aiutare quelli che in virtù del loro sentimento di odio-invidia ci vogliono morti e in questo periodo storico stanno facendo di tutto per portare a termine il loro piano sfruttando l' occasione appena presentatasi. L' umanità è un concetto troppo astratto, troppo vario: siamo molto, troppo diversi e quello che per certe culture (o meglio dire nature visto che la cultura è espressione della natura) è buono per noi è un' azione bestiale. Aiutarli non è mai servito a nulla, anzi è servito a scavarci la fossa con le nostre mani (mi riferisco agli aiuti umanitari) perchè più sono più vengono qua; non è servito a nulla neppure cercare di farli diventare come noi perchè "chi nasce tondo non potrà mai morire quadrato". E' una questione di natura. Finita questa situazione ognuno vada per la sua strada, non potrò tollerare di dover aiutarli l' ennesima volta. Salvare, unificare ed evolvere l' europa e i suoi popoli: questo è il nostro compito; gli altri si arrangino, posto che ne siano in grado. Per quanto mi riguarda l' umanità non esiste, al massimo esistono le umanità, espressioni di livelli evolutivi diversi, come i vari ranghi del regno animale e vegetale. Dovremo essere il faro di noi stessi, non quello dell' "umanità" intera. Il mio unico orizzonte è l' Europa.

      Mandi Mandi

      Elimina
  5. Mi rifiuto di credere che a questi miserabili possa andare tutto bene.
    Che ogni loro nefandezza avrà successo.
    Non possocredere che il destino dei miei figli sia segnato dalle decisioni di pochi delinquenti e dai loro molteplici servi.
    Io invece sperro in un "colpo di coda" che possa invertire larotta del treno che ormai sta precipitando a tutta birra verso il baratro...

    RispondiElimina
  6. Se è il tempo della crisi spirituale detto Kali yuga, non sarebbe più propenso una nuova era? Credo sia quasi impossibile ristabilire l'ordine se non con una nuova età dell'oro che elimini la feccia.

    Davide

    RispondiElimina
  7. Le loro opere crollano , magari con la sabbia e i morti imbalsamati e impastati dentro, queste devono tirarle giù positivamente. L’ estetica di tale opere e il messaggio di fortezza che trasmettono stridono al cospetto del degrado odierno , dove non si trovano i soldi per curare i beni culturali , vedi Colosseo e Pompei, e devono mendicare ai privati.


    Inoltre nelll’ architettura fascista un grosso contributo è stato determinato dagli architetti ebrei fascisti, ad esempio Vittorio Ballio Morpurgo, Giuseppe Pagano, Mario Tufaroli Luciano, Concezio Petrucci, che sposò l'ebrea tedesca Hilde Brat. Questi architetti hanno costruito Pomezia, Aprilia, Segezia, Fertilia.

    Camillo Barany, che fa le bonifiche prima a Isola sacra, a Roma, poi a Mussolinia (oggi Arborea, in Sardegna) e a Littoria e infine muore volontario in Abissinia, era ebreo.

    Mark

    RispondiElimina
  8. Ebbene, tutto possono ancora, ammesso e non concesso che di qualcosa di aberrante e degenarato ancora non si siano macchiati, solo perchè protetti dalla nato, diretta emanazione criminale-militare di sion-israele......ma ancora per quanto è una domanda che non dovremmo porci! Ancora per quanto, piuttosto, mi rifaccio alla nota personale di WW, indugeranno i NOSTRI CAPI BRANCO ( non vi può essere per sua stessa ammissione, di WW, una elite di forti con a capo uno soltanto, non funziona così), ancora per quanto temporeggerano per dare modo ad altri spiriti ancora di risvegliarsi ed essere consapevoli ed artefici del proprio destino, esclusa naturalmente la massa imbelle, inutile, di cui si è già ampiamente detto? Vedo inoltre e mi lascia perplesso un certo trascinarsi dietro ( lo fa forza nuova per prima) dagli amici e fratelli daniele simonazzi e jj certi retaggi cristiani, a volte assunti a radici etniche nostrane, ma peggio ( nell'altro forum, quello dell'articolo sul nwo) "qualcuno" che ci vorrebbe insegnare che Hitler era un impostore ebreo e da questi finanziato......ma veramente, ammesso che non sia quel "qualcuno" un troll ad uso di chi ci controlla, si possono affermare e credere tali scemenze, soprattutto riascoltando criticamente certi Suoi discorsi talmente precisi ed attuali sulla cricca mondialista che gli mosse guerra ed ancora ci soffoca? E che dire di certe espressioni Mussoliniane, lui genio precursore anche del nazional socialismo se non avatar come l'altro, derise per decenni da certi sapientoni della sinistra radical, come "plutocrazie occidentali"? Cmq finisco dicendo che sono contento che certi rampolli e servi dell'elite demoniocratica mondialista si mettano in luce.....a buon intenditor...! Lucio Astarti

    RispondiElimina
  9. Hitler fece subito il concordato con LA chiesa pure il Duce .Tutto il resto sono falsificazioni e menzogne di quel popolo gli EBREI .Il duce aveva come guida e aiuto spirituale e politico il gesuita Venturi.LA Germania e l'italia fecero LA guerra in spagna per aiutare LA Chiesa cattolica altrimenti perseguitata dai comunisti.Se non siete degli Zulu o degli schiavi asiatici lo dovete solo alla chiesa apostolica cattolica romana tutto il resto sono palle che vi mettono in testa I perfidi ebrei con LA loro comunicazione TV giornali cinema ecc.L'unica via che avete per salvare l'italia e' il Fascismo,xche' gli altri lo vedete anche adesso non faranno niente ,vi faranno morire in una lenta agonia .A Roma con Forza Nuova per riprendersi l'Italia !!!!

    RispondiElimina
  10. White Wolf vorrei cortesemente chiederti una cosa: nell europa futura ci sarà posto solo per la sua gente, giusto? Spero non dovremo "condividere" ancora la nostra terra con i variopinti . Il popolo dovrà essere europeo come la sua elite?

    Mandi Mandi

    RispondiElimina
  11. personalmente sono convinto che lo scopo della razza bianca sia proprio quello di fare da guida, gli altri popoli nemmeno molto velatamente ci ammirano oltre che avere apparentemente sentimenti solo negativi, guardate come ad esempio per decenni l'america è stata per noi europei, almeno per le classi povere ed escluse da un sistema che ancora oggi esclude più che integrare anche noi stessi, una speranza di riscatto, prima per gli irlandesi e poi per tutti gli altri, i coloni americani scappavano soprattutto dai postumi della guerra dei 30 anni e benchè finita aveva strascichi importanti. guardate come molti italiani siano andati in germania e belgio e pur sentendosi ancora stranieri non tornerebbero in patria nemmeno a forza perchè con tutti i difetti che ha la germania non si riadatterebbero a una mentalità che considerano ormai obsoleta se non negativa. sulla chiesa cattolica romana glisso perchè ha tante anime, i gesuiti sono per nascita ebrei dato che lo erano sia s ignazio sia s francesco saverio sia lainez. se in italia non c'è una maggioranza islamica e gli occhi a mandorla non è grazie al papa di roma ma alla quasi totalità della nobiltà europea, esclusa quella italica che all'epoca si sollazzava tranquillamente e quella francese (i soliti bastardi figli di puttana) che addirittura nella battaglia di Vienna erano alleati occulti degli ottomani, guarda caso la maggiore presenza islamica è in francia e la radicalizzazione dell'islam nasce li, per quasi 100 anni in inghilterra indiani pakistani e bengalesi non hanno mai creato problemi ed ora invece stanno prendendo tutte le città, il sindaco di londra apparentemente musulmano è in realtà ebreo. e qui abbiamo un papa gesuita con un cognome ebraico che se potesse metterebbe profughi anche nelle soffitte del vaticano. ribadisco che secondo il mio pensiero nazismo e fascismo sono una cosa e i loro capi sono stati un'altra, un po' come quando è nata la liga veneta che era quella sana rompicoglioni e che avrebbe spaccato il mondo ed è stata subito neutralizzata dalla (segue)

    RispondiElimina
  12. lega lombarda nata apposta, il partito nazista lo fondarono i fratelli strasser e poi fu portata dentro la figura di hitler e fatto il golpe. il sistema funziona sempre così, quando nasce qualcosa di buono viene prima infiltrato poi stravolto poi o depotenziato o utilizzato per altri scopi, diversa fu la storia del duce che AMAVA realmente l'italia ma venne circoscritto dai suoi collaboratori e non potè agire mai indipendentemente e costretto a scelte disastrose, il duce in realtà non aveva giustamente stima del fuhrer e lo considerava un cretino eterodiretto quale in realtà era , allo stesso modo la penavano canaris e rommel che ci rimisero le penne nel tentativo di salvare il salvabile facendo i vari tentativi per eliminarlo, ma rommel e canaris erano wehrmacht quindi tedeschi veri e non scutzstaffeln che erano solo pagliacci recitati lontani dalla realtà vera dei tedeschi, lo stesso rudolf hess tentò con il volo in scozia del '41, quando ancora le vittorie tedesche in guerra si susseguivano, di portare a una pace separata fra inghilterra e germania per evitare il disastro che dagli altri gerarchi fu intravisto solo sul finire del '42. diversa la fine del duce ma con le stesse motivazioni, tutti quelli che ho citato avevano capito che il fine di hitler e degli alleati era diverso da quello dichiarato e per questo hess fu trovato "suicidato" poco prima che venisse liberato da Spandau, il carcere demolito fino alle fondamenta e disperse le macerie in svariatissimi posti con i camion scortati dall'esercito per il timore che si trovassero scritti di hess nascosti ch ci avrebbero rivelato la verità su molte cose, e il duce appeso per i piedi in piazzale loreto CHIARISSIMO messaggio massonico che scimmiottava la carta dell'impiccato dei tarocchi, proprio perchè tutti questi personaggi a modo loro avevano disobbedito agli ordini dei vertici massonico-gesuiti che avevano programmato il disastro delle due guerre mondiali. grande la scelta di Franco di tenere la spagna neutrale, già segnata dalla guerra civile sarebbe stata distrutta e mai si sarebbe potuta risollevare, questa scelta ancora oggi crea benefici alla spagna che ha mantenuto una discreta indipendenza dalle scelte atlantiste e si è potuta permettere contrariamente all'italia di mettersi a pecora totalmente ai diktat americani dal dopoguerra ai giorni nostri. l'unico che si oppose a questa sodomizzazione continua fu craxi e sappiamo tutti la fine che ha fatto.

    jj

    RispondiElimina
  13. Ciao jj, assolutamente d'accordo con te sulla chiesa cattolica e sui gesuiti, di cui "el papa" ne è un plenipotenziario esecutore e membro, ugualmente sul DUCE ( e quello che scrivi su piazzale Loreto è sacrosanta verità, visto che la massoneria è artefice di quelle carte ed è solita usarle per i suoi messaggi ed usò l'appeso per vendicarsi di Mussolini che fu l'unico a bandirla e combatterla, ben sapendo della sua matrice giudaico-satanista), ma non lo sono affatto su Hitler. Tralasciando il fatto, non di poco conto, che il FUHRER fu sempre fedele alle parole dei suoi discorsi ed alla sua politica nazionalista e sociale, tutte le sue azioni militari ed economiche di alta finanza, dipinte a rovescio dalla stampa comprata dai mondialisti sionisti, furono intraprese sempre a legittima difesa del popolo tedesco e austriaco, come ad esempio l'esproprio delle banche dei Rotschild o l'"invasione" dello stretto di Danzica. Non parliamo poi delle bugie sui gasificatori mai trovati all'interno dei lager, che sono esistiti ma con il solo scopo di allontanare e vigilare un etnia che sappiamo bene che guasti ha e sta producendo nel mondo ed i quali erano sì dotati di forni crematori per lo smaltimento dei cadaveri.....se Priebke fosse un bugiardo ed i nazisti si fossero realmente dati da fare prima dell'arrivo dei russi, a guerra ormai persa, per eliminare i gasificatori, qualcuno mi spieghi perchè non avrebbero dovuto fare lo stesso con i forni crematori! Io credo che anche tutte le frottole sul suo conto, se è vero come lo è che anche afro-americani famosi come Jesse Owens o dissidenti ebrei-israeliani e non ( e qui ci sono vari nomi, cercateveli) abbiano scritto su di Lui in maniera diametralmente opposta ai vassalli dell'editoria ebraica e dell'ansa ed abbiano idee agli antipodi rispetto a questi sul nazismo ( tanto che molti di loro non lo possono più dire...), siano state inventate ed immesse nel mercato globale della pseudo cultura da cine club di sinistra.......tutti idioti? Anche Gandhi? Finisco citando Miguel Serrano, che certo non proveniva dalla destra...! Vi mando un abbraccio Vostro Lucio Astarti

    RispondiElimina
  14. Ma le Tue JJ sono opinioni non sono verita' assolute vi sono video tradotti di Hitler ( Davide Benetello LA svastica )in cui spiega benissimo chi e' che c'e' dietro a tutto ,poi dire che e' un cretino uno che ha azzerato LA disoccupazione e risollevato tutta LA Germania come il duce con l'italia.Hanno perso LA guerra contro gli ebrei xche' questo si era da pazzi pensare di Vincere contro il macchinario capitalistico ebraico ,ricordo che I gesuiti per 100anni sulla loro rivista "LA civilta cattolica " hanno scritto peste e corna dei massoni e degli ebrei.I gesuiti erano I peggior nemici degli ebrei e dei massoni.Su antimassoneria altervista download libri si puo scaricare libri gratis tra I quali LA morale giudaica

    RispondiElimina
  15. Interessante la tua chiave di lettura jj, i miei complimenti, la verità non la sappiamo, ma e' certo che Mussolini e Hess morirono per non farli parlare, e l' andamento di Norimberga e'davvero strano ,vedi anche vicende SS in Italia , non ultimo il centenario protetto dallo stato e difeso da Taormina Priebke, se i sionisti e altri volevano far emergere la verità è eseguire una vendetta, non camminavano pene ridicole a molti , e facevano fuggire altri con paperclip e altro assieme al Vaticano.

    E' vero anche su quello che Mussolini pensasse e i suoi vari tentativi di scongiurare la guerra , poi durante la RSI era un altro Mussolini, sconfortato, acciaccato, affranto, abbattuto,malato . Ci fu una reazione dei militari per evitare che Weimar scivolasse in una dittatura sovietica , questo è innegabile,poi molte cose sono avvolte nell'ombra . Che il Vaticano abbia fatto il doppiogioco doppiogioco è innegabile , ma nessuno fa chiarezza, i documenti che dovrebbero fare chiarezza sono ben nascosti, e i segreti fanno sempre comodo a chi vuole perseguire poteri e favori, ricatti incrociati. Pur pervasa dalla pedofilia e da schifezze varie il Vaticano sta sempre lì a impartiti lezioni , un giornalista argentino parlò all' inizio sul papa argentino ,e l' abitudine di andare d'accordo con le dittature, poi fu bollato come emissario della Kirchner e fu messo tutto a tacere. Vero oggi la Spagna non vede ondate di profughi mentre noi siamo messi peggio di Weimar.


    Mark

    RispondiElimina
  16. Ezra pound chiese a Pavolini ministro dell'istruzione fascista di far insegnare Nelle scuole " I protocolli dei savi di sion " Pavolini non diede l'approvazione.Ecco io chiedo se potete ai vari Lucio Mark JJ ecc leggere "LA scuola dei cadaveri PDF di Celine gratis su archive ,c'e'tutto li'.Quel popolo innominabile ha contraffatto plagiato occultato sostituito imbrattato tutta LA letteratura ,a voi persone piu erudite di me il compito di trarre le dovute conclusioni

    RispondiElimina
  17. Ti ringrazio Daniele, lo faccio subito....anche se non mi serve leggere altro per disprezzarli!.....ce n'è già abbastanza nel mio bagaglio di conoscenza, credimi, ma seguirò il tuo invito per arricchire le mie conoscenze. Grazie Lucio Astarti

    RispondiElimina
  18. E' curioso notare come grosso apporto alla vittoria di Trump sia stato dato da l'America profonda e bianca ,quella che altrimenti non sarebbe andata a votare, quella che non ha spazio sui mass media ,dato per vicino al KuKlux Klan, che assieme al partito neonazista hanno dato appoggio alla sua elezione parlando anche di "complotto sionista".Come e' stato detto sia i Klux che i Neonazi vengono usati dal governo, per cosa ? Anche per scovare una possibile resistenza. Oggi assistiamo a una furia iconoclasta contro i simboli dei Sudisti , dietro ciò Soros e organizzazioni come Black Lives Metter che hanno un solo scopo l' estinzione dei bianchi, il melange razziale ,utilizzando per questo anche un razzismo rancoroso dei meticci.
    Oggi i bianchi sono assediati, minacciati , sono la minoranza non rappresentata, l' ideologia come l'islam , che si addice ai mediorientali, e' solo una copertura dietro cui si cela l' obiettivo di estinzione etnica , ed è proprio triste vedere molti bianchi andare dietro questi gruppi e movimenti, di sinistrismo e libertinismo, ma anche l' individualismo di destra.

    Mark

    RispondiElimina
  19. Vediamo in Italia come eterodirigono i due partiti che dovrebbero "proporre"un alternativa al sistema , e attirare il dissenso, M5S e Lega Nord , che si incontrano tra di loro con tanto di smentita , lo stesso Gianroberto Casaleggio apparve in una lista Lega Nord negli anni 90. Come sono stati viscidi e infidi sul tema dell' euro , che non è tanto poter uscire subito, quanto dare un secco e chiaro no a questi accordi e a questa moneta. Il cambio di colore camaleontico della Lega da forza disgregatrice ad argomenti unitari , da auspicare che il Vesuvio sotterri Napoli, fare cori razzisti antinapoletani ci vuole coraggio e tanto pelo sullo stomaco . Una forza messa alla berlina dai figli del Capo , da due " terroni" Mauro e Belsito , si presenta con quale credibilità , (il Salvini i che fu elogiato da Gad Lerner,lo dice Sgarbi) come forza nazionale.I due Salvini e Grillo che sfruttano la platea antivaccini, i due avevano già sbeffeggiato chi parla di scie chimiche ,salvo poi non fare nulla e dare l' ennesima pugnalata.

    M5s,una forza che non e' di sinistra ma si presenta accettabile a quelli di sinistra ,vota anche l'abolizione del reato di immigrazione clandestina ,peraltro mai applicato, e una la Lega che cerca consensi tra i fascisti , cartellone alla manifestazione a Roma con faccia di Mussolini che dice :" Salvini ti aspettavo", pur provenienti i capi persino dai comunisti: Salvini,Bossi,il maoista Maroni.

    Espressioni dei M5s : l'antifascismo Appendino e i rapporti della Raggi con la destra romana,vedi Marra, lei stessa avvocata nello studio di Previti! Con Berlusconi che per farla vincere presenta Bertolaso e se ne va poi con Marchini. Il tutto completato dall' occhio vigile del Nord di Casaleggio che manda Colombani. E poi quella che appare come un armata Brancaleone a grido di Léon ,Léon,che ogni tanto spunta non si sa com'è,i Forconi con furore dalla Sicilia, minacciavano con i camion, stessa prassi usata in Cile contro Allende.Il tutto per impedire una vera forza nazionale patriottica, anti Nwo.


    Mark

    RispondiElimina
  20. Solo Forza Nuova e Casa pound ci stanno mettendo LA pelle e le palle con le passeggiate per LA sicurezza e' gia qualcosa,gli altri non fanno niente minnniti con LA kippah LA boldrini in ciabatte dal Papa,danno gli hotel a 4 stelle a delle faccie da galera e poi non aiutano gli italiani.Siete Matti a subire una situazione cosi',bisogna reagire o e' LA fine dell'Italia siete ancora in tempo ma dovete diventare fascisti fin sotto i cogl...

    RispondiElimina