Pagine

martedì 6 marzo 2018

I media di regime non vogliono capire il discorso di Putin. Vogliono la guerra




Le osservazioni del presidente Putin sui progressi della Russia nel suo riarmo nucleare hanno scatenato il panico in Occidente sui presunti piani di Mosca di dare il via a una corsa agli armamenti e di iniziare una nuova Guerra Fredda. Ma quello che gli osservatori hanno ignorato era il nucleo centrale del suo messaggio – ovvero che è stato lo stesso Occidente a costringere la Russia a sviluppare le sue capacità militari tra le infinite provocazioni.

Vladimir Putin ha reso chiaro che Mosca è sulla difensiva, anni dopo aver inutilmente chiesto ai suoi “partner” occidentali di smettere di circondare la Russia con una rete di armi strategiche, basi e conflitti che cambiano l’equilibrio di potere – dal Medio Oriente all’Europa dell’Est.



Commentando quanto detto dal presidente russo: “Nessuno voleva ascoltarci. Quindi ascoltateci ora “, che ha accompagnato la presentazione delle nuove armi strategiche svelate nel suo discorso del giovedì, il Guardian e Voice of America hanno accusato Putin di ” minacciare ” gli Stati Uniti con una corsa agli armamenti, mentre The Washington Post ha accusato il leader russo di scavare” echi agghiaccianti “della Guerra Fredda.
Il Pentagono si è vantato di essere “pronto” a reagire a “tutto ciò che può venire sulla nostra strada.” La Casa Bianca, a sua volta, ha accusato Mosca di “sviluppo di sistemi d’arma destabilizzanti … in diretta violazione dei suoi obblighi derivanti dal trattato.”
Nel discorso di giovedì, Putin ha ricordato un avvertimento fatto nel 2004 per costruire una nuova generazione di armi strategiche per contrastare il dispiegamento del sistema di difesa missilistica globale degli Stati Uniti.

“Come potete vedere, non abbiamo fatto mistero dei nostri piani e ne abbiamo parlato apertamente, principalmente per incoraggiare i nostri partner a tenere negoziati. Lasciatemelo ripetere, questo era nel 2004 “, ha sottolineato Putin. Sfortunatamente, nonostante lo status di potenza nucleare di Mosca, “nessuno voleva davvero parlarci del nocciolo del problema. Nessuno voleva ascoltarci. Quindi ascoltate ora “, ha scherzato, prima di passare a una serie di presentazioni sulle ultime armi strategiche della Russia.



 I vili media del regime plutocratico usuraio spingono alla guerra contro una potenza atomica, come se loro saranno immuni a tutto questo.


Per tutti i mega- media mainstream che vorrebbero incolpare la Russia per le nuove armi e di provocare il colpo d’inizio in uno scontro con la guerra fredda 2.0, ci sono alcune cose che vale la pena tenere a mente.

N. 1: Non è stata Mosca a ritirarsi dal Trattato missilistico anti-balistico nel 2002 e quella che ha iniziato a dispiegare un sistema di difesa missilistica sui suoi confini occidentali, da parte dei rivali strategici, sotto la pretesa di una minaccia immaginaria dall’Iran.

Nel 2016, Putin ha ricordato che Washington aveva continuato il suo accumulo di difesa missilistica in Polonia e Romania anche dopo la firma dell’accordo nucleare iraniano nel 2015, eliminando così ogni pretesa che il sistema fosse una risposta a qualsiasi tipo di minaccia iraniana.

Putin ha fatto notare che Mosca aveva fatto una serie di proposte a Washington sulla creazione di uno scudo di difesa missilistica congiunta, Putin ha sottolineato che tutte le proposte della Russia “sono state respinte ... Tutto è stato fatto unilateralmente, senza tenere conto delle nostre preoccupazioni”.





me un ovvio cenno alle armi strategiche che sono state svelate questa settimana, Putin ha sottolineato nelle sue osservazioni fatte nel 2016 che Mosca non si sarebbe lasciata trascinare in una corsa agli armamenti, ma ” avrebbe fatto a modo suo, lavorando molto attentamente, senza superare i piani di finanziamento del programma di riarmo che abbiamo già. Ma modificheremo questi piani per tener conto delle minacce emergenti alla sicurezza della Russia.

2 #: Sono gli Stati Uniti e la NATO che stanno invadendo i confini della Russia e stanno circondando il paese con basi militari, non il contrario.

L’alleanza occidentale ha da tempo dimenticato le promesse fatte a Mosca nei primi anni ’90 di non espandersi verso est (James Baker) , spingendosi invece sempre più a est in diverse fasi, nel 2000, nel 2004, nel 2017 e nel 2017, e guardando le prospettive di adesione all’alleanza per Georgia, Finlandia, e Svezia.

Il colpo di stato di Maidan del 2014 a Kiev ha solo accresciuto le preoccupazioni della Russia, portando la prospettiva delle truppe e delle armi della NATO di stanza nel cuore della Russia, un passo più vicino alla realtà.
Con la Mappa delle alleanze militari di Cold War in Europa. Dopo il crollo sovietico, la NATO ha inghiottito tutti i paesi che una volta erano parte del Patto di Varsavia, e persino iniziato a fare progressi nell’ex Unione Sovietica.
E' evidente l'accerchiamento della NATO contro la Russia, e questo vuole dire anche che si sta preparando una nuova guerra che sfocera nella 3 guerra mondiale con armi atomiche. Gli usurai della terra vogliono azzerare la civiltà prima che tutto imploda e si rivolti contro di loro.


N. 3: Sono gli Stati Uniti, non la Russia, che ha recentemente adottato una pericolosa recensione sul posizionamento nucleare che approva l’uso di armi nucleari per reagire a minacce non nucleari, fino alle minacce informatiche incluse.
Il presidente Putin ha detto altrettanto nel discorso di giovedì, sottolineando che la Russia era “molto preoccupata” per le implicazioni del documento e ha avvertito che la nuova dottrina “riduce la soglia per l’uso di armi nucleari”.

“Dovrei notare che sotto la dottrina militare degli USA, la Russia si riserva il diritto di usare le armi nucleari solo in risposta a un attacco nucleare, o un attacco con altre armi di distruzione di massa contro gli USA o i suoi alleati, o un atto di aggressione nei nostri confronti (della Russia) usando armi convenzionali che minacciano l’esistenza stessa dello stato “, ha sottolineato Putin.


4 #: A differenza di Washington, non è stata Mosca che ha trascorso gli ultimi due decenni e mezzo tentando di stabilire un ordine mondiale unipolare attraverso l’uso della forza militare, dalla Jugoslavia e dall’Afghanistan all’Iraq, la Libia, lo Yemen, la Siria e altrove.
Putin ha riassunto la ricerca di Mosca di nuovi sistemi d’arma strategici nel discorso di giovedì:

“Non stiamo minacciando nessuno, non stiamo per attaccare nessuno o prendere nulla da nessuno con la minaccia delle armi …. Proprio l’opposto … La crescente potenza militare della Russia è una solida garanzia di pace globale, poiché preserva e continuerà a preservare le strategiche la parità e l’equilibrio delle forze nel mondo, che, come è noto, è stato e rimane un fattore chiave della sicurezza internazionale dopo la seconda guerra mondiale e fino ai giorni nostri “.



Forze speciali russi spetsnaz


N.B. Il messaggio di Putin non è stato quindi recepito nel suo significato dai governi e dai media occidentali.


Fonte: South Front

Traduzione: Sergei Leonov

59 commenti:

  1. Come sempre gli usa-sion giocano a fare le vittime. A furia di gridare al lupo al lupo, i lupi arriveranno davvero a mettere a tacere la continua menzogna. A livello italiano abbiamo visto il crollo della sinistra, si dice per la spocchia di pensare di avere già vinto, la realtà è ben diversa, cioè che gli ultimi governi hanno implementato le leggi che serviranno ad impiccare ai debiti TUTTI, poveri e ricchi. Il potere sarà spartito fra gli incompetenti e istruiti dalla CIA dei m5s e i poco credibili "statisti" anti italiani della lega riconvertiti a forza a nazional_pseudo_indipendentisti. L'ago della bilancia tocca a un pdl berluscomico rappresentato da un personaggio ormai gerontocratico di sovietica memoria. Tutte e tre le compagini si faranno male da sole nel gestire un paese ormai collassato. Di statisti degni di tale nome nemmeno l'ombra, ormai rimpiangeremo la vecchia dc e il vecchio pc ormai tramontati ed anche il decisionismo craxiano. Mettere in mano uno Stato complesso come l'Italia a questa gente è come mettere una pistola in mano a un bambino. Tutti che vogliono comandare e NESSUNO che abbia le palle per prendersi la minima responsabilità, tutto studiato dai poteri forti per pensionare quello che già lenin apostrofava come CRETINISMO parlamentare. Il futuro è la grecificazione ed andrà di lusso se l'Italia cadrà tutta di un pezzo nelle mani della Germania, almeno si spazzerà via la corruzione e il malaffare, l'alternativa è diventare una seconda Jugoslavia come più probabile e auspicato da Washington che vede un Italia forte come un pericolo, special mente se legata a doppio filo alla Germania. Cosa c'entra questo con l'articolo ? c'entra, perché hanno iniziato a dividere con la Catalogna e andranno avanti, divide et impera, quindi una Russia accerchiata dagli USA e ad ovest un Europa alle prese con forze centrifughe, debole e che non potrà opporsi all'escalation militare USA-NATO. La alternativa è una Destra sociale in ogni stato che unisca le forze possibilmente fuori dal tempio massonico di bruxelles e strasburgo. Anzi è l'unica chance che abbiamo. Altrimenti si profila per noi solo un periodo peggiore Delle due guerre mondiali messe assieme e cosa peggiore saremo fra 3 fuochi, cioè i vecchi conquistatori a stelle e strisce, e i due nuovi da sud è da est, detti anche brics. Ma siccome non mi rassegno voglio sperare che presto scendano in campo quelle forze che da anni in silenzio stanno lavorando per pensionare le democrazie fasulle istigate dai vincitori della 2ww e ripristinare gli imperi centrali e le monarchie europee rivedute e corrette che sole daranno la possibilità ai popoli europei di essere garantiti nella loro esistenza e sviluppo. Il tempo degli Stati che portano a rovina i propri popoli volge al termine e sarà una fine feroce per chi ha seminato tanta ingiustizia, raccoglieranno tempesta del vento che hanno seminato. Non vorrei essere nei loro panni perché non ci sarà posto al mondo dove non saranno stanati. Perché contro di loro saranno usate le stesse armi invisibili con cui ci hanno soggiogato.

    jj

    RispondiElimina
  2. jj, speriamo. Attendiamo tutti quel momento.

    RispondiElimina
  3. Che ne pensate di Paolo attivissimo? Disinformatore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo penso che ormai sia PALESE anche per l'idraulico, il postino, la panettiera, il tabaccaio, l'elettricista e anche per mio nonno in carriola che se avesse avuto 3 palle si sarebbe chiamato flipper. Solo il barista sotto casa non è convinto, ma come tutti sapete è ubriaco da mattina a sera ;)

      jj

      Elimina
  4. È chiaro che l'elite che sta dietro alla cospirazione internazionale mira ad instaurare una dittatura mondiale,sostengono che siamo troppi e mirano a ridurre drasticamente le popolazioni che non sia conforme al servilismo, magari visto che ci sono perché non instaurare un unica religione talmudica mondiale visto che in Europa è già funzionante se non nel corpo tanto nello spirito. Non è che per caso il cristianesimo giudaico conduce una guerra mortale contro il tipo di umano superiore? Possiamo dunque definirli l'antirazza per eccellenza? Ecco che l'Orso rosso siberiano esce dal letargo sostenendo di averlo più lungo dei democratici occidentali patriarcali, non fosse per altro che è ancora lui a tenere gli pseudo equilibri di una drastica guerra mondiale già cominciata senza l'opposizione dalle finte misure.E come sempre si ha la sensazione che il braccio secolare del consorzio di banchieri e di finanzieri ebrei, muovano i fili dei personaggi di ieri e di oggi e di tutta la politica mondiale. L'unico e il solo Adolf Hitler gli ha tenuto testa mentre il mondo è rimasto a guardare su l'orlo della fossa seduto. L'apoteosi e i suoi governanti e la loro filosofia di origine massonica antiaristrocratica, la praxis del nichilismo e la società degli interessi. Ma dove è finito lo spirito libero degli Italici, dei Germani e finanche quello anglosassone. Non abbiamo mai colonizzato un cazzo di nessuno che non fosse regredito dal dopo il diluvio. Abbiamo mantenuto il nostro sapere la nostra cultura le nostre virtù che oggi non solo vengono trascurate, ma vengono fatte addirittura disprezzate come fosse la più colpevoli delle stirpi. Sinceramente non me ne può fregare di meno delle mosse di questo scacchiere dove non si è neppure protagonisti. Un popolo gitano senza terra non può che mentire ed imbrogliare inventando fiabe vangeliche del nuovo ed il vecchio testamento, merda e veleno dei popoli senza guida mettendo a bando tutti gli istinti fondamentali del nostro Archetipo, che ripeto, è nel nostro inconscio.
    Lo spirito creatore deve vincere e con esso sorgeranno i signori della pietra a guidarci di nuovo con incise le rune della VITTORIA!  ACHTUNG JUDEN la nostra pazienza sta per finire bugiardi impenitenti.
    Abraxas

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto Abraxas. Per chi non lo sapesse, e.... sono tantissimi, quasi tutti, Hitler fu il puro condottiero scelto appositamente dai sacerdoti Bon dell'ala Gelugpa mongola(berretti gialli), per drenare lo strapotere dei perfidi maghi neri atlantidei(odierni Gesuiti). Hitler fu contattato molto prima che cominciasse la seconda guerra mondiale. A lui venne donato il Wymanika Shastra, manuale d'aeronautica antigravitazionale, tradotto dal telegu in perfetto tedesco. Per chi ha letto la Dottrina Segreta come me sa di cosa parlo. I Gelugpa oggi, sono l'unico ed estremo baluardo difensore(mentale)esterno, direttamente in contatto con gli intraterreni di Shambhala. Putin è uno dei potenti bracci dell'invincibile Armata Bianca degli Zar che sta regolando nei limiti del possibile i disastri provocati da questi lerci individui, che ne vediamo le loro malefiche facce ovunque. Meditate amici. Vedete che la Russia con il suo suberbo(in senso di superiore) capo, è sempre ultimamente un passo avanti ai cagnacci rognosi della NATO, con il loro capo in testa: l'incontenibile, spavalda, truce e malevola tiara di Oannes, che non vuole darsi per vinto che c'è già da tempo immemore un altro VERO Re del Mondo.

      Elimina
    2. Esiste in italiano questo libro?

      Elimina
  5. Concordo con jj: gli usa temono un' italia forte perchè è per ora l' unico stato che potrebbe far saltare il loro giocattolo capovolgendo completamente lo scacchiere europeo. Gli italiani sono gli europei occidentali più sani e genuini e se l' italia marciasse compatta cambierebbe tutto; ecco perchè hanno rivolto gli obiettivi del m5s al mezzogiorno: per spezzare l' italia in nord e sud attraverso lega e 5 stelle. Ora getteranno benzina sul fuoco permettendo al m5s, cioè il partito del sud, di governare il paese portando la questione settentrionale (ossia il genocidio dei nordici) alle sue estreme conseguenze facendola sfociare in una guerra civile tra autoctoni e immigrati. Carabinieri e militari sono forze d' occupazione dormienti presenti ovunque nel nord pronte ad attivarsi su richiesta, ossia quando i "rappresentanti" del lombardo-veneto (dunque non gli amministratori, i burocrati, i prefetti ma gli eletti in regione) saranno costretti a dichiarare l' indipendenza delle loro terre in quanto l' esistenza dei loro stessi popoli verrà messa in discussione. Il ruolo delle banche venete per l' economia locale è stato sostituito dalle varie mafie che si stanno espandendo a macchia d' olio e che dipendono da chi sappiamo; non a caso decenni fa la presenza delle truppe d' occupazione meridionali era giustificata dal flusso di criminali importati (molti attraverso il "confino") che la legittimavano. Presto assisteremo all' esito della questione settentrionale e purtroppo ci scanneremo tra noi perdendo energie preziose ma non c'è nessun altra strada percorribile per la nostra libertà. Per questo motivo l' italia non farà nulla: questo fronte è perduto, hanno giocato bene le carte a loro disposizione, vedremo cosa accadrà negli altri.
    Mandi Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mandi sono perfettamente d'accordo se poi guardi la cartina c'è la zona cuscinetto in mano al pd in Emilia, l'alto Adige dove anche a vinto la sinistra non fa testo perché sostanzialmente l'accordo fra la sinistra e svp serviva a evitare la presa di potere della destra italiana e quindi va letto come una vittoria della destra di lingua tedesca che già come noi più a sud guardiamo ad una riunificazione di tutto il Tirolo diviso in tre stati cioè Italia Austria e una minima parte in Baviera. Questo sarebbe il primo stato con un territorio unificato a livello identitario. Con una capacità economica e produttiva in termini di economia reale e un reddito pro capite pari alla California. L'unico modo che ha l Italia di evitare una guerra civile eterodiretta è quello di federarsi come i Laender tedeschi e legiferare ad hoc a seconda delle esigenze locali, mantenendo solo per necessità amministrative quell'unità statale che ha danneggiato a mio parere più il sud, con uno stato che ha pescato a sud la forza lavoro senza mai fare un lavoro serio di sviluppo che doveva restare a nord. Un territorio che adesso come non mai è desolato e distrutto nelle sue immense potenzialità grazie alla presenza asfissiante della criminalità economica che gestisce praticamente tutto vista l'inesistenza di quella borghesia che storicamente non si è mai formata diversamente dalla toscana o dalla Lombardia e Piemonte, già il Veneto è diverso ed ha una struttura più parcellizzata. L'unità d'Italia ha interrotto bruscamente la crescita ottocentesca industriale e il tessuto sociale che si stava creando. l'Italia non è persa per due ragioni, la prima è che il voto di queste elezioni non è un contratto a lungo termine fra cittadini e partiti almeno a sud, quindi chi non dimostrerà di risolvere rapidamente i problemi più pesanti prenderâ dei sostanziosi calci nel culo. A nord la lega che è già un partito identitario almeno a chiacchiere non avrà trattamento migliore e se non saranno varate iniziative per far riprendere l'economia o se non verranno permesse dall'Europa prevedo rivolte violente fin da subito anche oltre confine e boicottaggi, in sostanza il pd non aveva dietro gente incazzata, non operai in c.i. o disoccupati ma impiegatuzzi di vario genere con stipendi sicuri, m5s e lega invece anno dietro rispettivamente persone con istruzione medio alta, colte ma con poche prospettive, la lega ha dietro imprenditori e artigiani strangolati dai sequestri di Equitalia alle prese con tasse impossibili, con una amministrazione ottusa e rincoglionita quando non corrotta, gente pronta a prendere a morsi i coglioni del primo impiegato che oserá solo aprir bocca quando non dovuto. In sostanza abbiamo tutti a nord e a sud finalmente tutti allo stesso modo il culo su una polveriera e tutti io per primo che vado a processo lunedi contro l'amministrazione pubblica con un cerino acceso in mano disposti a saltare in aria assieme a tutti i Filistei.
      Non siamo finiti, mai come adesso determinati, con la forza di sapere di avere ragione e il coraggio oltraggioso e non conforme che ne deriva. Questa notte la rabbia della sconfitta della sinistra si è scaricata con una bomba alla sede locale di casa Pound, si sa chi è stato e le ritorsioni non tarderanno ne qui ne altrove, in sostanza una polveriera. La guerra civile è quanto i soliti noti attendono per implementare ancora più controllo, non diamogliela vinta ne a loro ne alla sinistra. Si vince per cooptazione e non con la forza bruta. Ci vorrà più tempo ma il risultato sarà più durevole.

      jj

      Elimina
    2. jj chiaro, non dovremo prestare loro il fianco sbranandoci tra noi ma purtroppo temo andrà così: la speranza di un' italia federata o confederata è destinata a rimanere un sogno perchè il sistema burocratico-amministrato statale non mollerà mai i territori colonizzati decenni fa semplicemente perchè si trovano nella miglior posizione possibile in quanto diritto (amministratori della pa, prefetti, magistrati ecc) e forza (carabinieri, militari, guardia di finanza) sono dalla loro parte. Parlare di italia federale significa ammettere una pluralità di identità che farebbe collassare il sistema italia: tutti i parassiti citati dovrebbero almeno lasciare il loro ruolo nel nord, in quanto allogeni, e la stessa permanenza di migranti interni e discendenti sarebbe in pericolo e visto che il potere è nelle loro mani non se ne farà nulla. In sudtirolo avete la proporzionale etnica se non sbaglio e dunque un minimo vi viene garantito.
      L' unità è stata un disastro più per il nord che per il sud perchè l' immigrazione interna ha disarticolato il nord e soprattutto perchè in assenza di politiche "simil-apartheid" i popoli settentrionali moriranno molto presto: la biologia è una sentenza definitiva. Il Sistema non ha creato nulla ha semplicemente sfruttato le peculiarità italiche per i suoi scopi, l' idiozia dei nordici e la pigrizia dei meridionali, per metterci gli uni contro gli altri. Infatti non posso che diffidare dei discorsi di pino aprile e dei meridionalisti (come con quelli dei leghisti) perchè se avessero ragione veneto, friuli e orobia sarebbero nella stessa situazione del mezzogiorno. Quando white wolf dice che prima è necessario compattare le fila non posso che condividere e declinare questo discorso a livello nazionale e regionale: gli autoctoni controllino le proprie terre, gli altri europei ed italiani collaborino ma il loro destino è il rimpatrio non il riconoscimento e l' accettazione.
      Mandi Mandi

      Elimina
  6. Ciao Wolf
    Serrano diceva che i veri iperborei erano assessuati, dovremmo anche noi seguire questo esempio visto che ci rifacciamo alle loro pratiche spirituali? Serrano fece anche l'esempio dei catari, che evitavano di fare figli e di avere rapporti sessuali. Cosa ne pensi di tutto questo? Se una persona volesse figli sarebbe controproducente?
    Un saluto a tutti
    Davide

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che serrano intendesse il lato sessuale, l'androgino simboleggia l'unità degli opposti, andare oltre la dualità del mondo, unire l'emisfero sinistro e destro del cervello ed aprire la ghiandola pineale, l'occhio divino, l'androgino nell'ermetismo rappresenta questo. Sui catari non credo che tutti apllicavano questa scelta estrema, ma era riservata solo alla parte sacerdotale, come lo è anche per i buddisti, gli induisti e anche nel cristianesimo ecc.; Sono scelte estreme che hanno un senso solo in ambiti particolari, i cui sensi non devono essere attenuati e concentrati nell'ambito spirituale religioso, ma ripeto sono scelte estreme che per me non hanno senso.

      Elimina
    2. Ok grazie
      Scusa se non ho specificato,molto probabilmente è per via del "Demiurgo " che indicavano sia lui che i catari, quindi l'odiare questo mondo materiale . . Lui diceva anche che gli iperborei non avevano rapporti ma il loro amore lo scambiavano con lo sguardo, poi tutto si degenero'quando si accoppiarono sessualmente con gli uomini e donne (per lui creati dal Demiurgo) veri e propri .
      Grazie
      Davide
      (Ho letto questo sul sito Black Sun)

      Elimina
    3. Sodinonsapere,
      Se vuoi te lo dico io chi non vuole che tu faccia figli. Gli EBREI.
      Tutto gira intorno a questo. Se voi ci pensate un attimo è così.
      Il fine ultimo è: i bianchi non devono fare figli. Le razze non bianche, sì.
      Lascia stare l'esoterismo, se leggi Serrano e l'unica cosa che pensi di capire è che non devi avere figli siamo a posto...........

      Elimina
    4. Spartan,
      http://blacksun-sole-nero.net/la-reincarnazione-eterno-ritorno-karma-demiurgo-miguel-serrano/

      http://blacksun-sole-nero.net/ascetismo-iperboreo-nordico-polare-noi-miguel-serrano-castita-vril-spiritualita-meditazione-yoga/

      Elimina
    5. @ white wolf 8 marzo 2018 05:46 :

      se ho capito bene , unire l´emisfero destro e sinistro ed aprire la ghiandola pineale sarebbe "una scelta estrema senza senso" ?

      Elimina
    6. No penso che non hai capito, aprire la ghiandola pineale o occhi divino serve a mettersi in contatto con il divino con i piani astrali non c'è niente di estremo.

      Elimina
    7. non avevo capito cosa intendevi , adesso sei stato piu´chiaro e ti sei espresso molto piu´ chiaramente di come avevi fatto in precedenza (scrivendo anche meglio).

      Elimina
  7. Buonasera,
    Sono solo dei dubbi che ho, anche perché Platone e il neoplatonismo parlavano di cose affini.
    Sono solo domande per scrutare la verità, anche perché serrano è praticamente unico nel suo genere e molto intrigante. L'aspetto spirituale è troppo importante per tutti noi.
    Buona serata
    Davide

    RispondiElimina
  8. Concordo con le risposte di Whitewolf e Spartan. L'androgino alchemico è unione tra due parti, e la fase successiva è il superamento dei piccoli ego e poi, se ci si arriva, dell'Ego. Il superamento del sè che porta al Tutto e infine all'Uno.

    Il Corvo Busunda

    PS vi leggo da tempo con interesse. Ringrazio WhiteWolf per il suo lavoro

    RispondiElimina
  9. È da quando esistiamo che ci vogliono sterminare, ci abbiamo messo millenni a dominare il mondo e loro sempre in minoranza hanno usato l'inganno e l'astuzia, per loro sono favorevoli i periodi di pace che gli permettono di diffondersi, per questo hanno sempre sostenuto la democrazia e i governi liberali, hanno cooptato il peggio della nostra razza organizzando i preti i politici e la polizia, le 3 forze che gli permettono il dominio dell'economia e della cultura nella corruzione Delle città. È vero che fare figli crea karma ed è da evitare per chi è stato scelto dal destino per evolvere spiritualmente, ma questo ovviamente non vale per tutti, la menzogna inizia quando si sostiene che ciò valga per tutti, ormai visti i numeri siamo estinti, in Europa siamo al 50%, quando invece già solo gli zingari sono oltre i 15 milioni, nei villaggi dei territori occupati della Cisgiordania i coloni non hanno mai meno di 5 figli. Il proletariato europeo se ne può permettere uno. Perché è accaduto ? Perché ci hanno sedotto con una cultura corrotta che non ha tramandato il nostro spirito guerriero, ma ha enfatizzato la mollezza la vigliaccheria ed ha frustrato il coraggio e la generosità. Perché la rivoluzione industriale e tecnologica ci ha messo da parte, ci ha inurbato negli ultimi 100 anni togliendoci quella cultura contadina che ci aveva permesso di esistere negli ultimi 1000.

    jj

    RispondiElimina
    Risposte
    1. JJ io la vedo in questi termini: siamo ancora vivi, nonostante tutta la merda che ci hanno lanciato addosso non ci hanno ancora sommerso. Abbiamo tutto contro eppure siamo ancora qua, sappiamo resistere come gli spartani anche senza difenderci, anche senza saperlo: è la nostra natura che ci muove. Quindi basta veramente poco per cambiare le cose. Quando accadrà ciò che accadrà le tragedie della seconda guerra mondiale sembreranno delle scaramucce; l' incubo peggiore dei colorati è vedere gli europei coscienti e incazzati, sono a conoscenza della storia dell Occidente e sanno benissimo cosa siamo capaci di fare: è una questione di qualità non di quantità. Quando la nostra esistenza sarà in pericolo reagiremo istintivamente come gli animali di fronte al pericolo. I neri e i semiti hanno buon gioco solo attraverso l' astuzia, la superiorità numerica e stimolando il nostro senso di colpa; per far passare il solito sorisetto mediorientale dalle facce di decina di loro bastano 2-3 europei incazzati e quelli scappano a gambe levate. Non oso immaginare cosa accadrà agli allogeni presenti nelle nostre terre. Fossi in loro me ne andrei il prima possibile, invece ne arrivano sempre di piu: evidentemente sono dei cretini che credono che gli europei rimarranno a guardare. Non a caso da sempre o non combinano un cazzo oppure parassitano.
      Mandi Mandi

      Elimina
    2. jj, sostengono che I migliori sono già caduti e con loro a venir meno la saggezza e sapienza dei migliori maestri di vita. Ciò nonostante li sento fluire nel sangue come una voce della memoria che mi sussurra:in te il compito di continuare a liberarne il più possibile. Che importa allora vincere il presente quando già abbiamo vinto nel tempo. L'uomo nuovo si forgera' dal caos e dal putrido lerciume di questo tempo dei figli abramitici.Dietro a questo muro c'è la bellezza della purezza,io la vedo,se non noi i nostri figli dovranno arrivare da uomini liberi e consapevoli.
      Per questo sei scelto e per questo combattiamo.
      Abraxas

      Elimina
    3. Quoto entrambi abraxas e mandi mandi. É una memoria atavica, siamo come quei pugili alle corde che stanno per crollare, che hanno ormai gli occhi pesti e barcollano, che a ogni pugno dell'avversario sputano sangue e sudore, ma poi come per magia riprendono fiato si raddrizzano e mettono a segno quel jam che capovolge la situazione.

      jj

      Elimina
  10. Applauso, applauso e applauso jj.

    Gentilmente, avrei una domandina. Qualcuno ha citato i Tibetani ma non capisco come si fanno a mettere insieme il Bon che, a quanto poco ne so, è una tradizione pre-buddista e la scuola Gelug che dovrebbe essere molto orientata allo studio. Quest'ultima è anche, a quanto sembra, la scuola Tib. più diffusa in Italia. Perchè questo? Forse perchè l'Italia è "paese di Ade", paese della Chiesa e quindi luogo strategico della guerra di Agharti!? E poi si chiama Agharti o Shambala!? Boh, me tapino non so nulla X.X ma grz. oh Dio per avermi donato l'ignoranza. :p Testa più leggera. Mi ritiro nella boscaglia a pelare patate e a mirare questo ben di Dio...

    Cordialmente,
    Grelot

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto una sola cosa giusta caro Grelot, ma involontariamente e senza capire, proprio perché Dio ti ha donato l'ignoranza. Io ci ho messo tre anni a leggere la Dottrina Segreta che mi ha spiegato un po' di cose. Tu dove le hai lette le storie sui Berretti Gialli? Su Topolino?
      E poi, io sono ancor e no qualcuno, fatti venire un po' di coraggio e, studia amico studia, vedrai che ci arriverai anche da solo.

      Elimina
    2. Hahaha grelot mi fai sorridere con le patate. Comunque in Italia porte dell'Ade ce ne sono almeno due. La zona è quella degli antichi etruski (di origine turca e calati in varie tappe da nord est, portatori in Europa del runico, diffuso fino all'estremo nord, segno che prima di fermarsi fra Lazio e toscana viaggiarono parecchio in lungo e in largo, probabilmente costretti a migrare verso ovest come tutti i barbari conosciuti per le scorribande mongole che da sempre hanno scosso l'Asia. Guarda caso gli etruski erano profondi conoscitori del mondo che non si vede, purtroppo di loro ci è arrivato poco, segno che le loro conoscenze erano ben pericolose per i romani che arrivarono secoli più tardi dallo stesso paese ma via mare. Allo stesso modo abbiamo perso le conoscenze egizie e la scrittura geroglifica che era ancora presente in tempi storici quando Roma aveva conquistato alessandriA, periodi dai quali al contrario ci è arrivato molto della cultura romana.
      Sono cose che fanno pensare, troppe tracce cancellate, solo grazie agli odierni druidi bretoni e agli indomabili irlandesi ci è arrivato il gaelico e qualche conoscenza magica. Va meglio fra i sami (lapponi) dove si sono conservate lingua e sciamanesimo , soprattutto per l esiguità del numero. Eh già l'Italia è un paese UNICO.

      jj

      Elimina
    3. jj dove sarebbe questo ingresso dell'Ade, in Turchia o in Toscana?

      Elimina
    4. In Toscana. Peraltro l'Ade sarebbe diverso da quello che comunemente si pensa.

      Il Corvo Busunda

      Elimina
    5. Il Corvo Busunda, sul monte Amiata, vero?
      Fatti recenti mi portano ad interessarmi di questi luoghi.

      Elimina
  11. https://youtu.be/HCwiU19yil0

    Alla luce di questo video, che sinceramente trovo credibile perché trovo riscontro su alcuni fatti che conosco, si capisce il perché dell'avvicinamento qualche mese fa fra trump e Putin, del baccano organizzato ad arte da personaggi pubblici in mano all'elite, quali la brutta e squallida ladi cacca, contro trump. Trump è TEDESCO quindi poco incline ai compromessi e a farsi coglionare, se è vero come si dice nel video che sta cercando la verità su Kennedy, anche quello inviso ai wasp ed ai giudei, in quanto CATTOLICO, ne vedremo ancora di fuochi artificiali. Dal video si comprende come la guerra sia iniziata all'INTERNO del sistema e sia trasversale come appreso da altre fonti. Questa guerra o meglio guerriglia ha i due fronti distribuiti in ogni paese, ed ha già i suoi martiri, fra qualche decennio ne conosceremo i nomi. Purtroppo per noi che siamo la base della piramide, ogni nostra mossa potrebbe essere strumento della parte avversa. Quindi l'unico modo sano per noi per favorire il cambiamento che tanto desideriamo è fare il massimo nella nostra quotidianità secondo coscienza e tenersi pronti per la battaglia finale.

    jj

    RispondiElimina
  12. Quindi che cosa devo fare ? Se il fine ultimo è liberarci dall'ego lavorando su se stessi, mi piacerebbe molto avere una famiglia .. ma questo desiderio non fa parte anch'egli dei desideri dell'ego terreni? Sto un po male per questa cosa.. che qualcuno possa illuminarmi e aiutarmi. . Un abbraccio
    Davide

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, guarda il fine ultimo non e' "liberarci" dall'ego, ma oltrepassarlo. Le tue azioni e nemmeno il tuo pensiero non devono essere indirizzati ad una visione utilitarsitica e nemmeno al soddisfacimento del tuo stato materiale ed emotivo. Tutto deve essere assoggiettato al tuo Dharma, che e' in sostanza il tuo percorso cosmico verso l reintegrazione spirituale originale - la tua vocazione esistentziale. Se la tua vocazione ti dice di avere figli, allora falli, ma senza attaccamento emotivo perche' e' una forma parassitaria di egoismo. Il distacco dalla materia e dai sentimenti attraverso l'autodisciplina per formare una fortezza spirituale in grado di prevalere sull'ego di natura psichica. Per fare questo hai bisogni di esercizi psico-fisici di forza e resistenza e fromazione iniziatica (vedere la realta' come forma emanata, ma non assoluta). Il piacare di avere o fare qualcosa non e' sinonimo di egoismo, ma anzi diviwnw molto imortatnte perr una corretta purificazione psico-emotiva. Bisogna pero' stare attenti nel non cadere nella dipendenza (estremo masochismo o sadismo), che sono sempre forme parassitarie. E' sempre importante fare esercizi per abituare la psiche e il corpo alle privazioni per fortificarsi e non dipendere dal nulla e nessuno.

      Elimina
    2. Ci sono diverse Vie da seguire, regali e sacerdotali, di Potenza e di rinuncia, quindi molto dipende dalla Via che seguirai.

      Una sottile differenza passa poi tra volere e desiderare. Sono due atteggiamenti diversi.

      Se non hai un Maestro e non segui una particolare Via ti posso dire: vivi il presente perché il passato è passato d il futuro ancora non esiste. Fai cessare i continui dubbi e pensieri della mente che lavorano l'azione e segui il tuo istinto, quello che viene fuori dal profondo che denti dentro.

      Elimina
    3. Scusa non mi ero firmato!
      Saluti

      Il Corvo Busunda

      Elimina
    4. Davide, fai tu.
      L'Italia ha bisogno di figli. Figli Italiani.

      Elimina
  13. Davide se vuoi farti una famiglia fattela, se vuoi dei figli anche, in India fino a poco tempo fa si dedicava la giovinezza a formarsi poi a lavorare e farsi una famiglia, sistemata quella con i figli autonomi ci si congedava dalla stessa e ci si dedicava esclusivamente allo spirito. Ma siamo in Occidente e i tempi sono cambiati, quindi la ricerca spirituale si adatta, penso che sia chiaro quanto i figli siano impegnativi, quindi meno tempo e soldi da dedicare alla ricerca interiore, dipende da cosa si sceglie e da quanti ostacoli si incontrano. Più si sale più diventa dura. Spesso una famiglia anche quella di partenza cerca di fermarti, perché inevitabilmente si cambia, si vibra di più e di conseguenza cambia la gente che incontri, a volte un compromesso fra le due cose è possibile a volte no. La via spirituale è più solitaria ma arrivati a un certo punto cambiano i paradigmi e le priorità e la solitudine pesa meno. Più sali più ti fai male se cadi. A te e solo a te la scelta.

    jj

    RispondiElimina
  14. JJ in base a cosa affermi che gli Etruschi vengono dalla Turchia?

    Studi recenti identificano varie ipotesi non legate alla Turchia, in particolare: popolo pre indoeuropeo presente in Italia da tempi remoti (come i Reti, i Baschi e forse i Liguri), popolo di origine proto indoeuropea arrivato in Italia con una prima antica migrazione di una parte di tali popoli. Sarebbero parte pertanto della migrazione che riguarda i micenei e i popoli che già usavano la scrittura in area balcanica (i primi casi di scrittura, da scoperte recenti non sarebbero sumerici o egizi ma europei). Terza ipotesi sarebbe un progetto di etnogenesi che unirebbe i due precedenti casi.
    Saluti
    Il Corvo Busunda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Recenti studi del DNA associano inequivocabilmente una parte dei Turchi e gli etruski, ed anche parte del Trentino occidentale con le popolazioni toscane e laziali conosciute come zone etruske ma quello che è sconcertante è che ho scoperto che in bengali lingua che discende dal paracrito a sua volta sorella del sanscrito la parola etruski significa proprio Turchi, per curiosità nella lingua turca la parola Turk significa forte. Turani e ariani sono popoli cugini sia culturalmente sia geneticamente, basti pensare alla quasi sconosciuta grandezza dei cimmeri, gli scavi di schliemann portarono alla luce troia, ora si sono scoperti siti che stanno riportando alla luce una cultura sconosciuta paragonabile dicono gli archeologi a Roma imperiale. Reti ed etruski sono sovrapponibili in quanto reto pare non sia altro che un titolo militare paragonabile a "generale di corpo d'armata" quindi i romani individuavan o i reti non come popolo in sé ma come esercito, solo nel tempo per estensione il termine ha identificato univocamente una popolazione che si è staccata da quella di partenza. Altra curiosità i tedeschi del nord appellano noi tirolesi bavaresi e svizzeri tedeschi, dispregiativamente come:"alpen turken". Al contrario noi chiamiamo loro "tschingele" che si traduce con il vezzeggiativo zingarelli. A volte nei modi di dire popolari come nelle fiabe trovi tracce storiche. Sempre in Germania si dice che essa inizia dove finisce la Baviera (confine fra la Baviera e gli altri Laender per essere chiari), segno che la divisione che si trova in Italia fra terroni e polentoni per noi non è una novità culturale.

      jj

      Elimina
    2. Gli studi recenti arrivano ad ipotizzare una origine nella zona sud caucasica, indicativamente tra Armenia, nord Iran e Turchia nord orientale. Da lì si sarebbero spostati in Lidia e poi in Toscana. Questo probabilmente già nel 3000 a.c.

      Questo si collega con quello che cercavo di affermare, probabilmente sono stato poco chiaro. Gli Etruschi alla fine erano parte degli indoeuropei ed in particolare di prime migrazioni che arrivarono in Europa?

      Infine, gli indoeuropei sono correlati agli Atlantidei? E in che modo?

      Corvo Busunda

      Elimina
  15. Corvo,esisteva nel cuore del mediterraneo un piccolo continente chiamato "tirrenide". Gli abitanti di questa terra erano abili costruttori, agricoltori e abili marinai. Tutto questo citato da Plinio che ne descriveva la forma come una foglia di quercia,la catastrofe di 12.000 anni fa circa,inabisso' questo continente tra maremoti e potenti terremoti lasciando emerse solo la terra che conosciamo oggi:Italia Sardegna Corsica e Sicilia. Gli abitanti fuggirono trovando riparo nel nord africa medio oriente e balcani,fondando la civiltà Egizia quella Sumera e Greca. Dopo millenni vi ritornano a diverse ondate migratorie tra cui anche gli ETRUSCHI che si erano rifugiati in Turchia. Anche Enea dopo la distruzione di Troia e dopo aver consultato l'oracolo tornò nell'antica terra madre per ricongiungere i popoli fratelli figli della stessa stirpe. Invito chiunque non abbia avuto occasione di visitare le vie cave etrusche tra cui la più interessante la via cava del cavone a Sovana provincia di Grosseto vicino al lago di Bolsena.In una di queste cave vi é una SvastiKa incisa nella roccia, l'antico simbolo solare di vita che oggi,non scorre più.
    Abraxas

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Swastika farebbe propendere per un origine indoeuropea. Avevo gia sentito parlare di ciò che racconti ma non ci sono riscontri storici certi, è una teoria blanda, ma se mi sbaglio ti prego di correggermi.

      Una ipotesi come la tua affermata pertanto che gli Etruschi sono un popolo pre indoeuropeo?

      Corvo Busunda

      Elimina
    2. Esatto abraxas, ricordo inoltre che da sempre quel lago è considerato magico e da sempre e tutt'oggi vengono praticati riti magici, stessa cosa in tono minore sul lago di garda, guarda caso il vate ci fece costruire il vittoriale.

      jj

      Elimina
  16. Spartano, per quanto riguarda la zona non posso dirti per certo. Molto è ancora da verificare. Il Monte Amiata sicuramente è un posto magico e ha attirato persone e maestri fin dal Tibet.

    Corvo Busunda

    RispondiElimina
  17. L'attuali storici "scriba e farisei" sono in disaccordo tra loro su quale versione sia più ufficiosa da poter far credere che non abbia una radice comune o che sia da filo conduttore alle origini ancor prima che ai primordi, un po' di questo un po' di quello affinché si crei confusione o che non diventi niente di ufficiale come mero punto... per cui le teorie sono tante e anche la più accreditata diventa fuorviante asseconda un sentire comune. La svastica, l ouroboros ,la spirale sono tutti simboli antichissimi e pre-indoeuropei ...Inoltre la svastica divenne il simbolo più importante x gli ariani indoeuropei era l espressione della grande madre terra che corre ovvero scorre il tempo ma lei non cambia mai,lei si trasforma,la natura nasce cresce muore e rinasce ,e noi con lei...lei è la ruota del divenire ovvero la ruota della vita. Ma c'è qualcosa in noi che supera questo ritmo di vita morte, ed è la coscienza di sè, intesa come autoconsapevolezza. L'attuale era del dualismo è stata dominata dall'infido malsano e perfido pensiero del patriarcato sionista e cosa ha portato se non morte e distruziONE per volere del padrONE!!! Padrone di niente e servo di nessuno può sembrare una frase scontata, ma diventa un motto di vita in un popolo che potrebbe vivere felicemente il tempo presente e futuro solo quando è fino e conscio del proprio passato e della grandezza dei propri Avi.
    Abraxas

    RispondiElimina
  18. Gli etruschi erano guide spirituali, scienziati e curatori...conservarono il sapere di Atlantide perché il continente tirrenide era una delle colonie di Atlantide sparse sul pianeta!

    Abraxas

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto abraxas, la civiltà etrusca é una derivazione di Atlantide, come fu per i maya, gli egizi, gli aztechi, i toltechi, le civiltà tra Cambogia Vietnam e Thailandia , le antiche tribù indiane del nord America, ecc ecc., in Italia i resti di questa colonia Atlantidea sono sparsi tra la Sardegna, la Calabria, nel Lazio e in altri posti, è incredibile come non si voglia unire questo puzzle che mostra chiaramente che Atlantide è esistita, e che i popoli europei sono i discindenti diretti di questa antica civiltà, ma sappiamo tutti il perché dovrebbero riscrivere la storia, una storia di menzogne evoluzioniste che paragona l'uomo ad una scimmia eretta, tutte stronzate per distruggere la divinità dell'uomo come creatura spirituale, la loro menzogna è un abominio contro Dio stesso.

      Elimina
    2. Scusami white wolf ma sti cazzo di satelliti geostazionari in orbita nello spazio ci sono? SI O NO?

      Elimina
  19. Concordo con le vostre risposte. Allora qui si può parlare liberamente senza dover aderire a teorie ufficiali. La caduta di Atlantide ha dato avvio a varie civilità, tra cui quelle mesoamericane e quella egizia. Influssi sono arriati sino ad Angkor Wat. Sugli Etruschi non ne ero certo, ma in una ottica di insieme è possibile. Quindi, secondo voi, anche gli Indoeuropei avrebbero questa origine?

     

    E' possibile dire qualcosa di più in merito?

    Corvo Busunda

    RispondiElimina
  20. Tutte le falsità storiche derivano pressoché da un'unica fonte, dal re del travestimento e dell'inganno: Aurelius Ambrosius(Treviri,337 - Milano,397), soldato, vescovo, mago nero per eccellenza. Precursore della gilda gesuitica. Lui e i suoi accoliti nel tempo hanno stravolto tutte le verità che potevano e rimpiazzato al loro posto delle storielle artefatte. Nel giro di tre generazioni, tutta la storia era irrimediabilmente trasformata. Distorto ogni fatto, datazioni, libri, religioni per il loro tornaconto. Vi dice qualcosa quello che succede oggi? Diversificare i nomi è la loro specialità. Essere framassoni, rosacroce, martinisti, templari, maltesi, ebrei, etc., sono solo sfaccettature dell'unica realtà: i Gesuiti. Molte nazioni nel '700m ed '800, avevano capito il pericolo delle loro infiltrazioni, e furono cacciati, ad esempio: Spagna, Russia, Giappone, ma poi ritornarono più forti di prima e gliela fecero pagare cara. Ci siamo lasciati fregare ben bene per secoli credendo fermamente in un mucchio di fandonie. Ora è giunto il momento di eliminare le preghiere, santi e falsi dei e prendere in mano qualcosa di più... tangibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti riferisci a Sant' Ambrogio? Tutta la storia, in particolare a partire dal 500 con l' avvento della scienza moderna, e' stata manipolata, nascosta, travisata, adulterata. I testi sacri come la Bibbia, una ristretta casta sacerdotale oggi come allora ne detiene il segreto, loro sanno come le tre religioni abramitiche mediorientali si sono formate. Probabilmente i Templari furono condannati per questo. La dicotomia tra illuministi anticlericali e clericali e' finta, Voltaire veniva dai Gesuiti e cosi tanti altri, finta come lo e' tra Radicali e il Papa. Quando hanno formato la Chiesa di Roma, hanno instaurato un nuovo sistema di controllo sotto il diritto canonico, che e' superiore a quello italiano, tutta la cultura europea, le tradizioni sono state nascoste e deviate, hanno stabilito l' Inquisizione per requisire tutti i libri, e interrompere le tradizioni europee. Alcune sono confluite ugualmente nella nuova simbologia ma il significato e' stato celato. Basta pensare ai trovatori e alla saga del Santo Graal, cambiano i costumi, la recita ma tutto continua come ieri, gli Yezidi vengono sterminati lo stesso come i Catari. La furia iconoclasta si abbatte sul Medioriente per cancellare il passato e rifare l' Ordine Nuovo da zero, una volta cancellati i resti potranno riscrivere la storia ancora meglio. Credo pero' che quello che chiamiamo Gesuiti sono una fazione, e non identificabili con il Vaticano in quanto tale, che usino il travestimento dei Gesuiti, ma chi siano e a chi rispondono, ricordiamo che furono banditi due volte dalla Chiesa. Peraltro il loro statuto e la loro organizzazione rimanda in maniera evidente a una societa militare - religiosa a carattere segreto. La realta' non si presta a essere ridotta ai nostri canoni schematici.


      Mark

      Elimina
    2. Sì Mark, proprio lui. Quello che scrivi anche tu sono verità inconfutabili. In Italia era conosciuto come Sant'Ambrogio di Milano, in Europa invece era conosciuto come Re Artù. Che non è una leggenda, ma era proprio Aurelius Ambrosius, personaggio storico reale, un soldato e un mago nero, primordiale papa del "Club di Roma" nell'Italia settentrionale, per esercito operante in difesa armata di una "Via Francigena" intorno al quarto secolo d.C. Aurelius Ambrosius, capitano del contingente finanziario militare "Ambrosiano" guardiano della gran pista di merci preziose e traffico di schiavi per gli eserciti militari, che collegava Londra(Nuova Troja) a Gerusalemme.
      I documenti autentici, provano che la gran menzogna della chiesa cattolica ha trasformato in santo un militare travestito in abiti d'antichi sacerdoti Parsi(Portale della Diocesi Ambrosiana di Milano).
      Far diventare re, degli ordinari agenti segreti militari che s'interscambiavano divisa e personalità infiltrandosi, è arte dei maghi neri cattolici ambrosiani, che fin dai tempi della civiltà d'Atlantide(Dagon, Oannes) si reincarnano, e insegnano agli ingenui ad adottare scelte svantaggiose al loro benessere esistenziale. l'annichilazione del pensiero e la disattivazione della volontà individuale, con lo scopo di rubare nella totale inosservanza, patrimonio, risorse naturali ed umane. Gli adepti della "Mano sinistra" soddisfano i loro appetiti esclusivi, non condivisi con la plebe da secoli e ora più che mai. E per tale ragione, falsi maestri mascherati in ogni divisa, non sono lo stesso in grado di porre l'ultima pietra sul loro grande tempio piramidale finanziario.
      L'umanità intera è succube di questa letale matrice. La manipolazione delle nostre menti, ha dato loro costantemente enormi frutti. Hitler aveva capito tutto. Ma non devono rallegrarsi che sia finita con lui, anzi, il secondo tempo è iniziato, e con esso anche la purga che si meritano. Occhio Aloisio, sai già cosa vi aspetta!

      Elimina
    3. Gran parte delle storie dei Santi e dei Papi non sono legate ai personaggi che noi pensiamo, come scrive Pierre Saintyves nei santi non c’ e altro che la riproposizione di dei, semidei e eroi pagani, ma il cui vero senso e’ stato distorto e nascosto, sono rimaste pero’ nelle usanze e nelle abitudini del popolo in un sincretismo religioso che e’ stato sommerso nel nuovo culto, hanno cambiato solo la forma ma il modo e l’ indirizzo a chi rivolgersi e’ rimasto lo stesso. L’ idolatria delle preghiere. Molte prime chiese sono sorte sugli antichi templi pagani e questi a loro volta erano stati eretti su templi precedenti che erano situate su nodi energetici particolari della terra. Perche’ così facendo credevano di assorbire la potenza energetica del culto che rimpiazzavano, questo gli ha permesso di propagarsi piu’ velocemente.Sotto Il Duomo di Milano sono stati fatti scavi in seguito al ritrovamento dei resti di un tempio dedicato a Minerva. Tutta la storia e’ stata falsata, quella che si studia a scuola e’ una versione di comodo,vengono tolte alcune figure e inserite altre inventate di sana pianta, tutta l’ archeologia viene nascosta e sminuita nella portata delle sue scoperte e ritrovamenti. Studiosi come Velikovski hanno trovato dei veri e propri buchi temporali nella storia che ci viene narrata. Questo avviene anche adesso, ci proiettano un gigantesco film holly-woodiana e ci dicono che quella sia la realta’, (e’ morto Hawking della Pontificia accademia delle scienze, che si professava ateo, celebrato come un grande che avrebbe tracciato la strada alla comprensione dell' origine della vita, visto a che livello di manipolazione e inganno siamo arrivati?) e al materialismo e alla riduzione darwinista dell’ essere umano si pone una finta alternativa religiosa, che porta a piegare anziche’ rafforzare la personalita’ e a credere in un aiuto esterno. Puntano a de-responsabilizzare, ad affidarsi passivamente invece di vagliare e cercare di cambiare cio’ che gli viene propinato e le condizioni in cui viene posto.


      Mark

      Elimina
  21. Meraviglioso WW mi sono commossa,abraxas le tue ultime righe sono da brividi.

    Kali

    RispondiElimina
  22. E cosa vorresti prendere in considerazione di più concreto?

    Peraltro segnalo che Ambrogio non è considerato un pensatore particolarmente brillante all'interno della Chiesa Ortodossa. Non sto dando un giudizio su cosa sia meglio o peggio. È solo una nota di colore.

    Corvo Busunda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Corvo. L'hai fatta a me la domanda? Parli della Chiesa Ortodossa. Io mi riferivo al cattolicesimo. A me servono ancora poche cose da prendere in considerazione in questo arco di vita che ancora mi resta. Spetta a te fare domande concise ed appropriate se ne hai voglia, e se posso ti rispondo con piacere.

      Elimina
  23. Ciao Ancor. Ho fatto una domanda specifica su Etruschi ed Indoeuropei in un post più su nella discussione.

    Per quanto riguarda gli ortodossi, non era una domanda ma solo una nota di colore sul Vescovo Ambrogio, che era stato tirato in ballo da te.

    Ambrogio e Agostino sono considerati tra i maggiori pensatori ed organizzatori della Chiesa Cattolica, mentre sono presi meno in considerazione dalla Chiesa Ortodossa. Tutto qui.

    Corvo Busunds

    RispondiElimina