Pagine

mercoledì 2 novembre 2016

Il messaggio del film inferno di Dan Brown: la riduzione della popolazione mondiale





nota personale:

Uno degli obbiettivi principali dell'élite finanziaria globalista, è quello della sistematica riduzione della popolazione mondiale;  naturalmente questo sta gia avvenendo tramite guerre, virus, scie chimiche rilasciate nell'atmosfera, inquinamento, sterilità femminile e maschile, propaganda omosessuale col fine di creare uomini svirilizzati e sterili, divisione tra uomo e donna, distruzione della famiglia ecc.;

Per i vari gradi degli addetti ai lavori,compresi gli ingenui ambientalisti e figli di gaia vari, tutto questo viene venduto tramite la colossale balla che la terra non può reggere una quantità di persone elevata, in quanto a differenza del passato oggi la vita media è aumentata, altra enorme cazzata, quindi la popolazione mondiale tenderebbe a crescere a dismisura. Tutto questo e molto altro viene fatto passare tramite messaggi nei film, dove si insinua che l'uomo sia un virus o un distruttore e che debba essere controllato o tenuto sotto un certo numero, quando a distruggere e a devastare la terra sono loro con le loro infami multinazionali; come Nei congressi tenuti dai loro sedicenti intellettuali venduti e corrotti, che per ora avviene sottovoce, ma presto al tempo debito, lo grideranno usando la loro gran cassa mediatica, e cercando di fare intendere che tutto questo avviene addirittura per il bene dell'umanità stessa. 


Il programma della riduzione della popolazione mondiale e il conseguente controllo delle nascite, ha un solo e unico scopo, quello di permettere ad un ristretta élite di degenerati di mantenere il controllo e il potere sulla popolazione mondiale, che ridotta ad un numero stabilito, può essere facilmente domata anche in caso di rivolta. Qui sta tutta la verità su questo progetto, a chi può essere facilmente manipolato dalla loro propaganda, sappia solo che la terra esiste da migliaia di anni,  e il problema del sovrapopolamento non è mai esistito e mai esisterà, innanzitutto perché a regolare queste cose ci pensa il grande spirito Dio, anche per questo nella vita fisica esiste la morte, e poi perché la terra ha abbondanza per tutti, e solo una questione di capire cosa è utile e cosa invece e inutile e dannoso;
l'unica cosa che è veramente dannoso è il potere e le carcasse senza anima che ne sono attratti, e che vorrebbero questo loro potere durare per sempre, quando il potere stesso è sempre destinato ad autodistruggersi.
Negli abbissi più oscuri della mente di questi psicopatici comincia ad albergare la fine che già vedono arrivare, inesorabile il tempo dell'oscurità giunge al termine, il tempo dell'alba di luce arriva e sicuramente il mondo intero se proprio dovrà fare a meno di qualcuno, saranno proprio loro e i loro luridi servi.

white wolf








Lo spopolamento dovrebbe  essere la massima priorità della politica estera verso il terzo mondo (leggasi verso tutto il mondo).

Henry Kissinger





di: R.P. Millet
Il romanzo The Inferno di Dan Brown - autore del noto Il Codice Da Vinci - è schizzato in testa alle classifiche editoriali del New York Times per diverse settimane, per poi essere tradotto in pellicola cinematografica da Ron Howard, con l'omonimo film in uscita nelle sale.

Durante il romanzo c'è un colpo di scena in cui si scopre che entrambi i personaggi della vicenda - sia il buono che il cattivo - siano concordi nel ritenere indispensabile l'assunzione di una serie di misure drastiche per evitare la sovrappopolazione umana.




 

La sovrappopolazione ci condurrà alla catastrofe?
 
Leggendo Inferno di Dan Brown ho potuto apprezzare gli innumerevoli riferimenti al classico rinascimentale di Dante Alighieri (1265-1321) La Divina Commedia. Tuttavia sono rimasto piuttosto sorpreso nell'apprendere che tutti i personaggi della storia accettino il 'fatto innegabile' che la specie umana si trovi sulla soglia di una catastrofe di proporzioni globali a causa dell'incremento esponenziale della popolazione planetaria. Questo 'fatto innegabile' si pone al centro della trama del romanzo.



 



Successivamente sono rimasto ancor più stupito nello scoprire come - dati alla mano - questi diffusi allarmismi siano falsi ed ingiustificati. Personalmente ho sempre creduto ciecamente alla storia dell'incombente 'catastrofe demografica', tuttavia andando ad esaminare i fatti ho scoperto un rapporto delle Nazioni Unite contenente le proiezioni di incremento demografico globale sulla base dei dati censiti per ogni paese, il quale prevede una popolazione mondiale di appena nove miliardi entro il 2100.

grafico-rapporto-demografico-onu

Il grafico in alto mostra le proiezioni demografiche calcolate dall'ONU fino all'anno 2300. Lo scenario più probabile denota un tasso di crescita estremamente moderato, che si aggira intorno a nove miliardi entro il 2100 e si attesta sui medesimi valori fino al 2300. Questa previsione utilizza dati provenienti da fonti ufficiali, a differenza delle teorie dei catastrofisti.

Proprio come oggi sarebbe semplice nutrire sette miliardi di persone, nei prossimi secoli continuerà ad essere semplice nutrirne nove. Quindi la previsione di una insostenibile sovrappopolazione usata per giustificare una serie di misure drastiche finalizzate al contenimento demografico risulta semplicemente falsa, sulla base della tendenza attuale. Questa scoperta mi ha sconcertato; perché mai un grande ricercatore e scrittore come Dan Brown avrebbe commesso un simile evidente errore, quando egli stesso si vanta di costruire i propri thriller attorno a dati storici e scientifici veritieri?



 


L'Aspettativa di Vita.
 
Dopo la seconda guerra mondiale ebbe luogo un forte incremento dell'aspettativa di vita media, ed un decremento del tasso di mortalità, grazie alla pace, la prosperità, servizi igienici adeguati e trattamento dei rifiuti, depurazione delle acque, medicina moderna ed altri fattori. Tale nuovo tenore di vita innescò il famoso 'baby boom', cioè un temporaneo incremento dei nuovi nati, e ciò diede luogo alle teorie sul contenimento demografico. Quelle stesse teorie previdero che tra il 1970 ed il 1980 milioni di persone in occidente sarebbero morte di stenti e di fame, eppure malgrado quelle previsioni non si avverarono, il luogo comune paradossalmente andò rafforzandosi.


grafico-rapporto-demografico-onu

grafico-rapporto-demografico-onu

La fede in queste visioni allarmanti costituì in quegli anni un fattore chiave nell'introduzione delle leggi a favore dell'aborto in tutto il mondo. Furono inoltre istituiti programmi coercitivi di limitazione della famiglia - tra cui l'infame 'politica del figlio unico' adottata in Cina - ed in occidente demonizzata l'istituzione della famiglia e scoraggiata la creazione di nuove famiglie numerose.

Una spiaggia affollata nella provincia di Shandong della Cina orientale. Simili foto sono spesso utilizzate per illustrare negli articoli di giornale il concetto di sovrappopolazione.
L'immagine di un cowboy solitario in una immensa valle vuota, rende noialtri abitanti delle zone rurali occidentali degli USA meno apprensivi circa gli allarmismi sulla scarsità di cibo e spazio, e circa molte altre 'questioni' relative alla 'sovrappopolazione.'

Problema Inverso.

 
La verità è che la catastrofe potrebbe scaturire dall'eccesso opposto. Il mondo ha subito un drastico decremento nei tassi di natalità e fertilità, soprattutto nei paesi sviluppati, al punto che tutti gli attuali sistemi di welfare rischiano di implodere a causa dello squilibrio venuto a crearsi tra i lavoratori in attività e quelli non più attivi, con nuove leve troppo esigue per sostenere la popolazione più anziana. Tale catastrofe appare ancora più probabile alla luce dell'incremento delle percentuali statistiche di speranza di vita alla nascita.


grafico-rapporto-demografico-onu
Si noti come i tassi di natalità in tutto il mondo siano drasticamente diminuiti, se relazionati ai tassi di mortalità.

La filosofia disumana del 'fine' che giustificherebbe 'i mezzi' ha ispirato misure di ingegneria sociale pensate per evitare questa fantomatica esplosione demografica, ed oggi rischiano di tradursi nello sviluppo del caos sociale dovuto ad una insostenibile sotto-popolazione. Tutto ciò sembra probabile soprattutto alla luce dei distorti luoghi comuni entrati a far parte dell'immaginario collettivo, e che oggi producono questa ossessione per il controllo demografico in film e libri popolari come The Inferno, mentre nella realtà il tasso di fertilità nel mondo è crollato.


Dal film di culto: 'Matrix' - Canale YT Spnzzz

 

Il crollo demografico in Giappone.
 
Un ottimo esempio di quanto appena ipotizzato, è rappresentato dal Giappone. Dopo la seconda guerra mondiale in Giappone si ebbe un boom delle nascite; dopodiché fu legalizzato l'aborto, furono demonizzate le famiglie numerose, ed oggi il tasso di fertilità giapponese è di soli 1,27 figli per donna, quando per sostituire la popolazione attuale servirebbe un tasso del 2.1.
Basta dare un'occhiata ai seguenti grafici per vedere come il Giappone si stia dirigendo verso una catastrofica sotto-popolazione.


grafico-rapporto-demografico-onu
"Il numero di bambini giapponesi fino a 14 anni è attualmente di 16,6 milioni di individui, ma va accorciandosi al ritmo di uno ogni 100 secondi." 
grafico-rapporto-demografico-onu
Si noti come il Giappone abbia sperimentato uno dei più importanti balzi dell'aspettativa di vita al livello mondiale. Tutto ciò è un'arma a doppio taglio, in quanto in uno stato sociale-assistenziale moderno i pochi lavoratori in attività non possono assolutamente sostenere l'enorme insieme di lavoratori in pensione. Inoltre i pochi lavoratori in attività non sono in grado di occupare i posti di lavoro necessari per mantenere un'economia prospera.

Ndt l'incapacità degli Stati di conservare l'efficienza dei rispettivi sistemi di welfare rappresenta un tradimento del Contratto Sociale. All'origine della società esiste un 'contratto' tra governanti e governati, attraverso cui sono stabilite le 'regole del gioco.'
"Il contrattualismo (...) implica obblighi precisi per ambedue le parti. In questa concezione il potere politico si fonda su un contratto sociale che pone fine allo stato di natura, segnando l'inizio dello stato sociale e politico.
Accettando spontaneamente le leggi che vengono loro imposte, le persone perdono una parte della loro assoluta e (potenzialmente) pericolosa libertà per assicurarsi una maggiore tranquillità e sicurezza sociale. Nel momento in cui il patto viene violato, il potere politico diventa illegittimo; di conseguenza il diritto di resistenza e ribellione viene legittimato."
Fonte

Vi invito a visitare questo eccellente sito web in cui è possibile vedere una simulazione dell'evoluzione delle diverse fasce di età della popolazione giapponese, dal 2000 al 2050, calcolata attraverso una serie di proiezioni statistiche. Notate come le percentuali di bambini maschi e femmine di età inferiore ad un anno proseguano a diminuire, mentre le fasce di età di individui di età superiore a 65 anni proseguano a crescere, e la popolazione crolli da 127 a 100 milioni.

Il trend in Europa, Asia, Stati Uniti e America Latina.
Europa, Asia, Stati Uniti, e America Latina stanno denotando chiari sintomi di seguire le orme già tracciate dal Giappone.


mappa-mondiale-fertilità
Questa mappa mostra i tassi di fertilità al livello globale. Il colore blu indica tassi di fertilitàinferiori a 2 figli per donna. Notate l'estensione dell'area coperta in blu ed azzurro: è evidente come la tendenza vada decisamente verso una sotto-popolazione, piuttosto che verso questa fantomatica sovrappopolazione, soprattutto nei paesi del mondo sviluppato.
In Grecia, ad esempio, attualmente vi è un tasso di fertilità di 1,5. La popolazione sotto i 15 anni d'età copre appena il 14% della popolazione, mentre gli ultrasessantenni coprono il 26% della popolazione, e sono in continuo aumento. I giovani greci non sono assolutamente in grado di sostenere l'invecchiamento della popolazione. Come risultato, la Grecia oggi si affida ad uno dei sistemi di welfare più inefficienti in Europa, con il paese che versa sull'orlo del fallimento.

Negli Stati Uniti al momento vi è un tasso di fertilità di poco inferiore al livello minimo necessario per il completo ricambio generazionale. Fino ad oggi il tasso di fertilità non è precipitato grazie alle pressioni esercitate da gruppi di conservatori e religiosi che si sono opposti alle campagne di contenimento demografico, all'aborto e alla propaganda anti-famiglia.

grafico-fertilità-usa
La legalizzazione dell'aborto nei primi anni del 1970, più la propaganda anti-popolazione dei gruppi di controllo della popolazione estreme hanno certamente avuto un grande effetto sulla recente, brusca riduzione del tasso di fertilità negli Stati Uniti.

Come evidenziato nel grafico in alto, recentemente il tasso di fertilità negli USA è caduto sotto la soglia del ricambio generazionale (2,1).

Anche il Perù, paese cattolico che solo nel 1950 aveva un tasso di fertilità di oltre sei figli per donna, oggi ha un tasso di fertilità di 2.4 e si prevede un calo a 1,8 entro il 2050. Per quanto appaia normale che alla diminuzione della mortalità infantile corrisponda di conseguenza una diminuzione del numero di nuove nascite, il fenomeno è proseguito oltre i livelli di guardia grazie alla propaganda anti-familiare e alle campagne di contenimento demografico, ed oggi il tasso di fertilità continua a diminuire senza controllo, al punto che presto anche in Perù non esisteranno più i presupposti per il ricambio generazionale, e si produrranno effetti simili a quelli avuti in Grecia e Giappone.

L'attuale intera popolazione mondiale potrebbe abitare in Texas.
E' stato dimostrato che l'attuale intera popolazione mondiale potrebbe adattarsi senza difficoltà a vivere in abitazioni unifamiliari, in un'area non più estesa del 7% del territorio degli Stati Uniti. Ad esempio, tutti e sette i miliardi di abitanti del mondo potrebbero vivere nelle 268.800 miglia quadrate dello stato del Texas.

Ciò detto, credete ancora che il problema sia la sovrappopolazione?

tutti-in-texas

"I precetti degli uomini vorrebbero far credere che limitando la popolazione del mondo potremmo raggiungere pace ed abbondanza, ma questa è la dottrina del diavolo. I piccoli numeri non assicurano la pace; solo la giustizia può assicurare la pace. 
"Una delle principali ragioni per cui alcune zone del mondo sono strette nella morsa della crisi e della carestia, è la malvagità di alcuni individui che approfittando del legalismo hanno tarpato la libertà di cui qualsiasi uomo ha bisogno per produrre e creare abbondanza. La verità è che le persone che aspirano a tarpare la libertà del mondo attraverso il contenimento delle nascite (...) sono le stesse che da sempre supportano il tipo di politiche che hanno causato i problemi. E' gente che usa soluzioni malvagie per porre rimedio agli effetti della sua stessa malvagità." 
Ezra Taft Benson (funzionario governativo e leader religioso americano, 1899-1994)
"Sono convinto, così come lo sono molte altre persone, che tutte le problematiche ambientali con cui abbiamo a che fare in questo momento - la carenza di acqua dolce, forse il riscaldamento globale, il troppo inquinamento - non siano il vero problema, ma siano i sintomi di una diffusa malattia che, a mio parere, è la sovrappopolazione." Dan Brown (Fonte)
 

United Nations Report - WORLD POPULATION TO 2300 (lingua inglese) 

 


Sintesi di un articolo in lingua inglese, pubblicato sul sito Meridian Magazine
 



Link diretto all'articolo completo: http://ldsmag.com/article-1-13207/

 




Traduzione e sintesi a cura di Anticorpi.info








 articoli collegati:


Georgia Guidestones: I comandamenti del NWO,ovvero sterminare l'umanità  


 Il narcotraffico e la droga un arma contro i popoli




Irrorazioni chimiche contro la popolazione mondiale


distruggere l’Agricoltura delle nazioni europee, un obbiettivo dell'elite mondialista

18 commenti:

  1. Pensare che qualcuno abbia un progetto di riduzione della popolazione mondiale significa solo che quel qualcuno abbia il progetto di ridurre quantitativamente le ALTRE RAZZE. Altrimenti non avrebbe senso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esattamente Giorgio, ridurre tutte le altre razze tranne la "razza" che si spaccia per vittima da sempre, quando sono i veri grandi carnefici che l'umanita abbia mai visto. Questo conferma ancora una volta che i nostri antichi antenati avevano ragione su tutto, e soprattutto a tenere questi sub-umani sotto il pugno di ferro, e non permettere mai che il potere del denaro e dei mercanti possa sopraffare il potere della saggezza, nell'antichita i mercanti erano tenuti sotto il dominio della classe governante, e non erano ammessi a nessuna corte tranne i normali rapporti per stabilire i commerci, disprezzati per il loro materialismo e viltà, oggi invece abbiamo le democrazie usuraie che si innalzano sugli uomini inferiori da loro finanziati, eletti dagli idioti(quando non ci sono imbrogli), governati come naturale che sia, dagli usurai della terra, in una società materialista e in condizioni terminali come questa solo gli esseri più infidi possono governare. Il problema delle nostre società ha la sua base proprio nella democrazia, nel sistema di portare al governo uomini inferiori scelti nella marmaglia più spreggevole,ignoranti e impreparati a governare,un esempio su tutti il nuovo sindaco di Roma dei 5 stalle la Raggi; la classe politica e i vari partiti espressione delle democrazie usuraie, vanno estirpate senza pietà, da qui stabilire una classe governante che usi il pugno di ferro per fare d'apprima una pulizia degli elementi nocivi delle nostre società, e poi stabilisca una nuova nobiltà divina e spirituale scelta e istruita per governare fin da piccoli, unico elemento per essere scelto gli alti valori, spiritualità e inteligenza, che abbia come ferreo presuppposto il legame al suolo e al sangue con il proprio popolo, se non si comincia a stabilire questo non ci sarà scampo; è necessario distruggere questo sistema attuale senza compromessi, prima di distruggere questi signori del denaro è necessario distruggere e sostituire il loro sistema, perchè il sistema attuale è il terreno ideale che gli permette di dominare i popoli. A cominciare dal virus judeo-cristiano che ha infettato la nostra Europa, il nostro compito è tra i più difficili che il destino ci ha messo davanti, ma dobbiamo farlo con crudeltà e grande determinazione, e lo faremo sapendo che gli dei ci hanno chiamato a questo compito e ci favoriscono, per l'amore dei nostri popoli.

      Elimina
    2. White wolf,tu parli di dei,quindi ci sono altre eggregore benevole oltre ad Agharti?
      Che intendi con educati da piccoli per governare? Quindi se uno vuole governare per il bene del popolo se si impegna non può perché non educato da piccolo?
      Tu dici che il commercio è il male,infatti i nostri padrei,gli antichi ROMANI,li comtrollavano...ma invece che il pugno do ferro,perche tenere dei traditori in vita? Distruggerli tutti nottetempo no?

      Elimina
    3. MJ faked his death to expose the NWO..That's why no more news & rumors, that's why MJ Memorial TRIBUTE 25.06.2010 at OLIMPIC STADIO Rome was cancelled
      https://www.facebook.com/Michael-Jackson-La-FINTA-Morte-ILLUMINATI-1066402416713959/?fref=ts
      ,,,,,,,
      http://mjacksonlafintamorte.altervista.org/m-jackson-messaggi-subliminali-al-cinema-parte-2/

      Elimina
    4. quando parlo degli Dei parlo di tante cose, ma il discorso è molto lungo.
      L'arte del governo significa conoscere anche i complotti,sapere quando si trama nell'ombra, sapere usare il pugno di ferro quando serve, e soprattutto difendere la propria nazione dai traditori interni e gli invasori esterni. Le antiche dinastie reali erano istruiti proprio su questi punti, un uomo venuto dal popolo non potrà mai governare perchè non conosce i meccanismi del potere, e questo i creatori delle democrazie lo sanno bene, non a caso impongono la democrazia, la più grande illusione dei nostri tempi, per essere più chiari loro stabiliscono le democrazie usuraie perchè stabilire una tirannia diretta porterebbe alla rivolta prima o poi, è tutto qui il loro gioco, per questo la risposta può essere solo la distruzione totale del loro sistema e sostituirlo con i nostri governi basati sulla saggezza non sulla stupida votazione di imbecilli che sono manipolati dalla loro propaganda.
      Il problema è il potere, e quando questi passavano i limiti venivano subito purgati, io ho usato il ruolo dei mercanti per fare un esempio, ma il problema è il potere, e se non c'è gente capace al governo che difende la nazione da questi avviene la distruzione, come sta avvenendo adesso.

      Elimina
    5. Grazie della risposta! Ma almeno chi aiuta,al governo,può venire dal popolo? Tipo economisti o cosa varia? O tutti devono essere educati da piccoli? Spero farai un'articolo sugli dei di cui parli! Però di una cosa non sono sicuro...se gli uomini possono dare energia alle eggregore o Eoni si può fare l'inverso?
      I sogni controllati sono una buona cosa ok...ma se non ho una guida e continuo a farli sono pericolosi?

      Elimina
  2. .....un esempio su tutti il nuovo sindaco di Roma dei 5 stalle la Raggi....
    Beh certo se diamo contro anche a chi cerca di cambiare qualcosa, allora davvero c'é da preoccuparsi.
    Ma Lei é informato precisamente sull'operato dei 5stalle ( come lo chiama Lei) da quando sono entrati nelle stanze che cita?
    É come dire.... non c é alcuna speranza.
    Mi fornisca una soluzione alternativa piú efficace al momento.
    Magari Wincente ��.
    Complimenti in ogni caso per i suoi articoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti faccio una domanda, se tu hai bisogno di un meccanico, vai da quello che consideri il migliore o lo metti ai voti tra gente che ha competenze diverse? penso che vai dal migliore meccanico e colui che ti garantisce il miglior rapporto qualità prezzo; non si capisce quindi, perchè al governo che è la cosa più importante invece, ci debba essere gente che non conosce il potere, non conosce l'arte del governo, non conosce cosa si celi dietro i troni, e cosa si debba fare; L'uomo che viene eletto dal popolo nel miglior caso sarà un incompetente, nel peggiore un corrotto o un criminale come accade oggi. Il governo di una nazione o di ogni altra associazione umana è cosa seria, non sto parlando certo di tecnici o di politici navigati. Tempo fà i re istruivano i propri figli all'arte del regnare, governo che era lasciato per discendenza, questo comprendeva capire i complotti e capire le minaccie contro la nazione e la propria casa regnante, noi siamo contrari al ritorno delle case regnanti per discendenza, ma almeno quei re sapevano cosa fare per la propria nazioni, e anche se erano dei tiranni, per proteggere il proprio potere erano costretti a difendere la propria nazione di conseguenza. Questo con la democrazia è decaduto, e dovresti domandarti chi ha voluto questo è il perchè, e ci troviamo in una situazione peggiore dei regni di allora, perchè alla guida delle nostre nazioni abbiamo non solo corrotti, criminali e traditori, ma degli incompetenti e idioti, se non si capisce questo non se ne esce più da questo pantano. Bisogna creare un consiglio di saggi, di uomini spirituali legati al popolo e alla propria terra, istriuti all'arte del governo e per preservare la nazione, questi vanno scelti fin da piccoli per i loro alti valori,coraggio,intelleginza ecc., non quindi governo per discendenza, ma per qualità eccelse; La Raggi sarà anche una persona per bene, non volgio dire che sia corrotta, ma non ha ne gli strumenti ne la preparazione per potere fare quello che si deve fare, ma corrotti sono sicuramente chi li manda allo sbaraglio in istituzioni dove i criminali sono il governo. Queste sono i pressuposti per applicare la giusta soluzione, il resto sono solo illusioni strumentali allo stesso potere che ti domina.

      Elimina
    2. Lupo bianco gli articoli sono bellissimi, però per avere il potere assoluto oggi mi sembra una cosa difficile, chi comandano oggi ha esercititi e soldi come puoi pensare di andare contro di loro , beninteso che chi governa oggi non contano nulla ma chi conta sono coloro che stanno al disopra. ..

      Elimina
    3. L'unico potere è la saggezza, il potere che hanno i criminali globalisti è basato solo su una illusione, spezzando l'illusione spezzeremo il loro potere, e gia sta accadendo, non esiste schiavo senza padrone, ma non esiste padrone senza schiavi.

      Elimina
  3. @cambio nome

    la migliore critica che può trovare finora sul web, la più intelligente e secondo me azzeccata, sul m5s è quella che compare nelle trasmissioni border nights collegate al blog di paolo franceschetti, dove bartolomeo pepe ex m5s e g. carpeoro spiegano chiaramente le dinamiche che hanno creato il partito, la sua evoluzione e la ragione delle continue defezioni, il modus operandi e la ragione di mettere in posizione chiave burattini caricati a molla come la raggi.

    cambio nome lo spettacolo è sempre lo stesso da quando ho l'età della ragione, prima il movimento dell'uomo qualunque poi i radicali poi la lega poi la rete poi la margherita poi il m5s, TUTTI con lo stesso scopo cioè intercettare il voto di protesta starnazzare un poco e poi fare il nulla per mantenere ben saldo in mano il potere, nei momenti peggiori lo Stato ha creato i NAR le BR i NAP e finanziato attraverso i soliti noti molte altre sigle eversive, al momento giusto questi gruppetti sono stati prontamente spenti non senza suscitare un clamore mediatico tanto imponente quanto farlocco, lo Stato ha vinto !!!! si diceva, per forza !! aveva vinto contro se stesso.

    La differenza che esiste ora rispetto al passato è semplice, ora il risveglio delle coscienze, la memoria storica della mia generazione, l'esperienza delle generazioni che hanno visto la fine della guerra e la nascita della repubblica, non si fanno più menare per il naso, ne abbiamo pesantemente piene le palle di essere presi per fessi da una razza di giornalisti e politici ignoranti corrotti debosciati senza spina dorsale senza cultura ma soprattutto senza onore. l'unico appello inutile che si può fare ai giovani è NON ILLUDERSI che qualcuno possa attraverso un partito o un movimento risolvere i problemi per voi, pifferai magici ne ho visto da stufarmi. prendete in mano il vostro destino e non fatevela rccontare da nessuno, non abbiate ne miti ne guru ne capi ne rappresentanti in parlamento. la lotta per restare liberi è una lotta quotidiana, non va demandata a nessuno e se è necessario sporcarsi le mani di persona si deve fare anche quello, come siete o siete stati illusi anche voi da movimenti o ideologie pensate che anche altri lo sono e che stanno evolvendo quindi abbiate pazienza con loro e con voi stessi.

    jj

    RispondiElimina
  4. Buona sera, sono Lucio Astarti e stasera parlo in primissima persona...sulla Raggi. WW certo ricorderà che ho scritto più volte nei mesi passati, da quando frequento questo sito e forum, di tutti i miei stupidissimi convincimenti dei tempi andati, come l'essere stato cattolico, essere ed aver esercitato come infermiere etc, ebbene stasera devo aggiungere anche l'aver fatto perte ai suoi inizi di quella "povera" gente del M5stelle! Vi dico e parlo con sincerità al di là del nick che ho sempre detto di usare, di conoscerla bene, perchè la signora ha cominciato insieme a me e ad altri 9 in un piccolo locale di Primavalle sito in via Bonelli a Roma; il "trucco", per chi si infervora sempre come un adolescente all'inizio, ma purtroppo è dotato di una discreta perspicacia, si è svelato quasi subito, quando il numero ha cominciato ad aumentare e non solo, c'è stato anche il cambio di sede, in un albergo di Monte Mario alto, di rimpetto a via Delle Benedettine ( Piazza Guadalupe)....ebbene ai nostri interventi ( quelli dei comuni mortali, che portavano problemi reali dei quartieri del circondario), venivano via via preferiti quelli della signora e dei suoi, lontani anni luce dai proclami iniziali, cabarettistici di Grillo stesso, che non si è mai degnato di rispondere a mail nostre, nè tantomeno Casaleggio, ma soprattutto non empatici con i problemi veri delle persone! ...per non parlare delle numerose lotte in campo sanitario - psichiatrico del sottoscritto, che venivano astutamente svicolate con mezzucci uguali alla gag del grande Ugo Tognazzi nei "mostri", in cui interpreta un onorevole della D.C.! Quella signora, cmq, era "portata" come dice WW dall'inizio, era già tutto deciso e come se ne avessi bisogno l'ulteriore prova del fatto me l'ha data la notizia che si faceva "consigliare" telefonicamente, appena eletta sindaca, dall'avvocato Pieremilio Sammarco, che posso dire di conoscere bene, avendo fatto le elementari con lui, stessa classe, nella scuola Giacomo Leopardi del quartiere Belsito, piazzale medaglie d'oro, noto avvocato, figlio e nipote di avvocati...judei, di quelli che contano e che sembra in quei paraggi negli anni '70 fossero di casa...poi ha contraccambiato, sbloccando i fondi per aprire un museo della shoà...enorme problema di Roma capitale! Eh sì, da bambino non si capisce niente o poco...come quando il super obeso maestro Hoffmann, altra brava persona, si fa per dire, judea, questo non si fa per dire, mi torturava verbalmente di fronte ai compagni fino a farmi piangere, per poi nascondersi ignobilmente all'arrivo di mio padre che lo voleva ammazzare...ma lo devo ringraziare, perchè mi ha fatto scattare varie molle fisiche e spirituali. Un abbraccio Lucio Astarti

    RispondiElimina
  5. Quindi... qual é la ricetta giusta al di la del sapere come stanno le cose? Ok! Anche il M5s é costruito ad arte per noi poveri stolti. Ripeto! Quindi?
    Scusatemi e permettetemi di dissentire. La coerenza dimostrata dai 5s che rappresentano i Cittadini che li hanno votati, al momento a me mi aggrada e mi rende fiducioso. Questo mi da una spinta nel mio piccolo per combattere le ingiustizie. Poi se si rivelassero uguali o non fedeli ai punti del programna, trarró le mie considerazioni. Non dimentichiamo quanto sia difficile contrastare ció che da sempre ci condiziona.
    Grazie a tutti per considerazioni che postate... questo a mio avviso é condivisione.

    RispondiElimina
  6. Gli unici coerenti con le loro idee, molto simili alle nostre, a mio avviso sono solo i camerati di Casapound. Lucio Astarti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ricette sono molte o comunque un insieme di esse,ma la prima cosa da capire è che siamo invasi dal 1945, da un invasore subdolo e spietato, quindi non solo viviamo in una tirannia che propaganda la libertà, sapendo che la libertà è una parola astratta, ma una tirannia di un nemico invasore tra i più vili che l'umanità abbia mai visto. Gli USA sono solo il braccio armato di questo nemico, ma il vero centro di potere sono le elite finanziarie mondialiste. Quindi come prima cosa prendere coscienza di questo è gia cosa importante in un paese che festeggia il giorno dell'invasione e della nostra sottomissione economica,militare e ideologica, come il giorno della liberazione!!! ne consegue che dobbiamo cacciare a calci in culo il nemico americano e tutti i loro collaborazionisti che da 70 anni divorano il nostro paese, fatto questo si può pensare a cosa fare. Ma bisogna capire che noi siamo un paese occupato, non mettono le camionette americane per la strada, e i generali americani al governo con tanto di bandiera USA solo perchè fa parte di una strategia di guerra psicologica, perchè altrimenti la gente capirebbe e formerebbe spontaneamente una resistenza armata, questo lo sanno e quindi adottano una tattica di controllo tramite i loro fantocci di governo,i media,la magistratura, l elogge massoniche ecc, tutti i governi che si sono succeduti dal 45 in poi, sono solo governi di occupazione militare che rispondono agli ordini del governo USA e l'elite finanziaria (ebraica) che governa washingtoon, chi non capisce questo non ha capito ancora un cazzo. E chi spera che questo nemico abbandoni la nostra Italia con fiori e sorrisi, o con referendum e votazioni varie, è altrattanto sciocco, qui si parla di impugnare le armi e scacciare l'invasore anglo-judeo-americano, e i loro collaboratori tutti, fucilati nelle pubbliche piazze, tanto i morti ci sono gia, e più tempo passa più aumenteranno, calcolando il rischio che ci inseriscano in un conflitto atomico con la Russia, e allora saranno cazzi loro.

      Elimina
    2. Mi unisco a te possiamo vederci discuterne...?

      Elimina
  7. Discuterne? Ci si unisce solo per combattere, almeno se ho ben capito lo spirito di WW e di questo spazio...di cosa dobbiamo discutere? Mi sembra evidente che tutto quello che propone WW negli articoli che pubblica, suoi e di altri siti come ereticamente, ordine futuro, blondet etc, sia di una veridicità palpabile...semmai QUANDO la rivolta e COME CON QUALI MEZZI e DOVE IL LUOGO DI PARTENZA? Lucio Astarti

    RispondiElimina
  8. in realtà Dan Brown denuncia il piano della depopolazione, la dimostrazione è che allude anche a M.JACKSON il quale da dietro le quinte sta cercando di fermare il Nuovo ORDINE MONDIALE...("OM")
    http://mjacksonlafintamorte.altervista.org/michael-jacksons-symbolism/
    ..
    https://www.facebook.com/Michael-Jackson-La-FINTA-Morte-ILLUMINATI-1066402416713959/

    RispondiElimina